Avevano coltelli e bastoni: arrestati 14 tifosi della Dinamo

Disordini a Milano in vista del match di oggi di Champions League, soprattutto per la presenza di diversi tifosi croati.

Alle ore 18:45 il Milan scenderà in campo in casa propria contro la Dinamo Zagabria. Un match intrigante fra le due squadre in lotta nel girone E di Champions League.

tifosi
Tifosi del Milan (©LaPresse)

I rossoneri alla prima uscita hanno pareggiato in casa del Salisburgo, mentre i croati a sorpresa stanno guidando il girone grazie al successo interno sul Chelsea.

Sarà dunque una sfida caldissima, che però è stata surriscaldata ancor più dai tifosi delle due squadre. In particolare dalla folta presenza del tifo della Dinamo in quel di Milano.

Polizia a lavoro al centro di Milano: sequestri e arresti

Caldo dunque anche il pre-partita del match tra Milan e Dinamo Zagabria, che tra circa quattro ore si sfideranno allo stadio di San Siro. Ma nel frattempo i tifosi croati non smettono di farsi sentire al centro della città.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, gli ultras della Dinamo hanno già seminato scompiglio a Milano. Coltelli, fumogeni e un bastone telescopico sono stati sequestrati a un gruppo di facinorosi provenienti da Zagabria durante i controlli prima della sfida di Champions League con il Milan.

Il questore Giuseppe Petronzi ha disposto il servizio già per questa mattina, intervenendo in maniera precauzionale nei confronti dei tifosi croati. bloccando i suddetti ultras. Nel corso della giornata i controlli continueranno per evitare che possano esserci problemi di ordine pubblico prima e al termine della partita.

Fermi e denunce dunque per 14 tifosi della Dinamo, scovati con materiale contundente al seguito. Fortunatamente le forze dell’ordine italiane, fiutando i possibili disordini, hanno evitato che alcuni facinorosi potessero creare disagi e soprattutto atti violenti all’interno del comune di Milano prima e dopo il match di Champions League.