Milan, Saelemaekers ha rotto un tabù: il dato è incredibile

Il gol di Saelemaekers in Milan-Dinamo Zagabria è molto significativo: c’è un dato impressionante che emerge.

Dopo due giornate di Champions League è Alexis Saelemaekers il capocannoniere del Milan. Il belga ha segnato sia nella prima partita contro il Salisburgo che a San Siro contro la Dinamo Zagabria.

Saelemaekers
Alexis Saelemaekers in gol in Milan-Dinamo Zagabria (©Ansa Foto)

In ambedue i match l’ex Anderlecht è stato molto bravo a inserirsi in area avversaria e sfruttare gli assist di Rafael Leao. Per lui sono reti molto importanti, dato che ha bisogno di prendere fiducia dopo una stagione al di sotto delle aspettative.

Deve convincere Stefano Pioli a designarlo come titolare della fascia destra, per questo obiettivo servono prestazioni di ottimo livello. I gol realizzati in Champions League sicuramente lo aiutano. Adesso sarà interessante vedere se domenica nello scontro diretto contro il Napoli il mister sceglierà lui oppure Junior Messias. Da non scartare neppure la possibilità che venga impiegato a sinistra, visto che Rafael Leao sarà assente per squalifica e Ante Rebic non recupererà.

Milan-Dinamo Zagabria: Saelemaekers ha spezzato una “maledizione”

Saelemaekers in Milan-Dinamo Zagabria ha segnato con un colpo di testa, una rarità in casa rossonera. Infatti, il suo è stato il primo gol realizzato di testa da oltre otto mesi. L’ultimo era stato quello di Olivier Giroud in Coppa Italia contro il Genoa a gennaio.

La squadra di Pioli non è particolarmente efficace sulle palle alte in fase offensiva. Segna poco anche quando ci sono situazioni da corner o da calcio di punizione. La rete di Alexis intanto ha rotto una sorta di tabù che durava da troppo tempo e si spera che non vi sia più un digiuno così lungo.