Milan, contatti con Mendes per l’attaccante: bonus alla firma

Il noto agente portoghese è pronto a spostare il suo campione: addio al grande club. Cambia squadra ma non città. Ecco cosa sta succedendo

E’ Rafael Leao il protagonista delle prime pagine dei giornali in questi primi giorni della stagione. Il calciomercato estivo è andato in archivio con il pressing del Chelsea, intenzionato a mettere sul piatto 70/80 milioni di euro per strappare il portoghese ai rossoneri. Offerta, informale, rispedita al mittente.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Il Milan ha voglia di blindare il proprio calciatore. Serve anche la ferma volontà di Leao per riuscire a trovare un accordo. Le prossime settimane saranno quelle della verità. Capiremo se Gerry Cardinale e i suoi uomini sono intenzionati a fare quello sforzo economico per accontentare il giocatore e il suo entourage.

Saranno giorni caldi dunque, anche, per Jorge Mendes, che certamente avrà contatti non solo con i dirigenti del Milan ma anche con quelli di altre squadre.

Telefoni bollenti

Asensio
Asensio (©LaPresse)

Jorge Mendes, in estate, è diventato anche il procurato di un calciatore che interessa particolarmente al Milan e  che a giugno vedrà scadere il proprio contratto. Stiamo parlando di Marco Asensio, rimasto alla fine al Real Madrid.

In estate sarà addio, in Spagna continuano a dare il Milan, insieme all’Arsenal, in pole per l’acquisto del talento spagnolo ma TodoFichajes aggiunge come nei giorni scorsi ci siano stati dei contatti tra l’agente dell’attaccante e l’Atletico Madrid. Asensio potrebbe così restare nella Capitale spagnola, vestendo la maglia dei Colchoneros.

Il portale sottolinea, inoltre, che l’ostacolo è rappresentato dagli alti costi dell’operazione: oltre ad un contratto da sette milioni di euro netti a stagione (il Milan usufruirebbe del Decreto Crescita) bisogna fare i conti con la richiesta di un bonus alla firma da ben 25 milioni di euro. Una cifra non certo bassa, che rischia di rallentare le trattative per un suo cambio di maglia