Milan, l’assenza è clamorosa: tifosi infuriati, è inspiegabile – FOTO

Polemiche immediate per il nuovo simulatore calcistico, un videogioco che come ogni anno appassiona moltissimi tifosi.

Il 30 settembre prossimo gli appassionati di calcio di tutta Italia potranno essere finalmente soddisfatti. E’ infatti in uscita l’atteso simulatore calcistico FIFA 23.

curva
La curva sud del Milan (Ansa foto)

Come ogni anno lo sviluppatore EA Sports metterà in commercio l’edizione stagionale 2022-2023 di FIFA. Il videogioco più amato ed acquistato per coloro che vogliono mettersi alla prova con partite e tornei realistici, divenuti di recente materia di campionati negli E-Sports.

In questi giorni stanno uscendo le prime indiscrezioni riguardo a FIFA 23, con tanto di demo per provare la simulazione del gioco e anche le novità inserite dagli sviluppatori. Così come i ratings assegnati ai calciatori reali, materia che fa sempre molto discutere.

FIFA Ratings, nella Top 15 della Serie A manca il rossonero

In queste ultime ore moltissimi tifosi del Milan si sono però rivoltati contro le decisioni di FIFA e di coloro che hanno lavorato alla creazione dell’ultimo videogame.

Infatti gli account social di EA Sports hanno iniziato a pubblicare i ratings dei calciatori divisi per campionato in cui militano. Poco fa sono stati resi noti i valori dei migliori giocatori di Serie A, con tanto di TOP 15 e rispettive qualità nel gioco.

Una mancanza è balzata subito all’occhio, in particolare per i milanisti. Ovvero l’assenza nei migliori 15 calciatori della Serie A di Rafael Leao. L’attaccante del Milan, decisivo per la vittoria dello Scudetto lo scorso anno, non è stato inserito tra i più forti e brillanti elementi del videogioco FIFA.

Davvero inspiegabile la scelta di coloro che hanno assegnato le ‘skills‘ ai calciatori simulati. Il Milan nella TOP 15 in questione è rappresentato da Mike Maignan (rating 87, il più alto del campionato), Theo Hernandez (85) e Sandro Tonali (84).

 

Davvero strano che FIFA 23 ha snobbato Leao, certamente l’attaccante esterno più incisivo e determinante in zona gol dell’ultima stagione sportiva. 10 reti e 9 assist non sono bastati per renderlo un player di alto livello anche sul simulatore. I tifosi del Milan sono sconcertati da questa scelta, soprattutto vedendo che elementi come Filip Kostic della Juventus o il lungodegente Paul Pogba sono stati preferiti a Leao.

Anche Rafa Leao perplesso: la sua reazione sui social

Lo stesso Rafael Leao ha fatto intendere di essere sorpreso dalla decisione di FIFA 23 e di EA Sports di valutarlo meno del previsto all’interno del nuovo videogioco. L’attaccante del Milan si è espresso con una ‘emoji‘ piuttosto chiara su Twitter, in risposta al post da noi già pubblicato riguardo la TOP 15 di Serie A.

 

Perplesso l’attaccante classe ’99 del Milan, che evidentemente si sente snobbato dagli sviluppatori del noto ed appassionante simulatore calcistico. Infatti anche moltissimi calciatori professionisti sono fan di FIFA e si divertono a giocarci nel tempo libero e durante i ritiri. Dunque Leao e compagni prendono seriamente la storia dei ratings.