Un nuovo vice Maignan: un colpo a costo zero

Il Milan potrebbe presto acquistare un nuovo portiere: con l’addio di Tatarusanu, a fine stagione, ecco un altro estremo difensore

Si parla tanto di portieri in questi ultimi giorni. Mike Maignan sarà costretto a star fuori dai campi di gioco per circa un mese. Una brutta tegola che non gli permetterà di giocare match importanti di Champions League e campionato, contro Chelsea e Juventus.

Mike Maignan
Mike Maignan (©LaPresse)

Il francese, come Theo Hernandez, è già a lavoro per recuperare al meglio. Nel frattempo toccherà a Ciprian Tatarusanu difendere i pali del Diavolo. In questa stagione non ci sono dubbi: l’anno scorso il Milan, in fretta e furia, aveva deciso di intervenire sul mercato per acquistare lo svincolato Antonio Mirante.

Oggi Pioli è convinto di dare totale fiducia all’estremo difensore rumeno, che giocherà sia in Serie A che in Champions League.

Futuro diverso

Il futuro di Tatarusanu potrebbe però essere lontano dal Milan. Il contratto in scadenza il prossimo giugno non dovrebbe essere rinnovato. L’idea è di puntare su un portiere esperto italiano. Sta prendendo sempre più piede l’ipotesi Terracciano.

Il portiere, attualmente, alla Fiorentina va in scadenza nel 2023. E’ un’opportunità e anche Carlo Pellegatti conferma questa ipotesi. Lo fa sul proprio canale YouTube, attraverso il consueto appuntamento della mattina: “E’ titolare insieme a Gollini, potrebbe essere la soluzione ideale – conferma il giornalista -. E’ una soluzione logica, è un’ipotesi che ha un senso. Perdendo a zero un giocatore ne prendi un altro a zero, italiano ed esperto. Può essere la soluzione perfetta ma oggi fiducia totale a Tatarusanu, giocatore serio ed esperto. Il rumeno è solo terzo, dietro a Giroud ed Ibra, come numero di partite in Champions League. Si è allenato sempre con serietà e l’anno scorso ha regalato punti importanti e decisivi, rispondendo sempre in maniera splendida. Quel punto conquistato contro l’Inter è diventato fondamentale”.