Il nuovo esterno per il Milan: “E’ forte, corre sempre verso la porta”

Si parla di un vecchio pallino di Maldini e Massara. L’ex Milan non ha dubbi: “E’ giovane e forte fisicamente”

Il Milan è una squadra che più di altre ha dimostrato di credere nei giovani. Anche l’ultimo calciomercato ci ha detto quale sia la linea che Paolo Maldini e Frederic Massara stanno seguendo.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Divock Origi è l’unico colpo, a parametro zero, di esperienza. Poi il Diavolo ha deciso di puntare e investire tanto su Charles De Ketelaere. Sullo sfondo ci sono anche gli affari Vranckx, Thiaw e Dest.

Paolo Maldini, ieri, nel corso dell’intervento al Festival dello Sport 2022, ha fatto capire che la politica del Milan non cambierà, anche se con gli anni gli investimenti potranno essere più importanti. Guardare ai giovani rimane dunque un dovere. Giovani di talento che possono esplodere in maglia rossonera.

Giovani del presente e del futuro

Sul canale YouTube di Carlo Pellegatti, è intervenuto Giovanni Galli. Si è parlato di giovani, di quelli presenti, già in rosa, e su qualcuno sul quale si potrebbe puntare.

Traore
Traore (©LaPresse)

Il giornalista fa un punto su Lazetic: “Bisogna iniziare a credere nel giovane serbo. Mi risultava che lo staff tecnico non lo ritenesse maturo per il lancio definitivo. Adesso sta crescendo e verrà preso sempre più in considerazione. Lo vedremo spesso in Primavera”.

Giovanni Galli, invece, esalta Sandro Tonali:“E’ un giocatore che ha fatto la gavetta, ha fatto capire che voleva il Milan. Ha superato grandi ostacoli, sempre in silenzio. Ora è un leader e in lui si può identificare lo spirito rossonero”.

In estate, tra i tanti nomi accostati al Milan, c’è stato anche Traore del Sassuolo. Galli non ha dubbi:  “Lo conosco bene – afferma l’ex Milan – E’ giovane e forte fisicamente. Lui punta sempre la porta sia se gioca da esterno che sulla trequarti. La sua corsa è sempre verso la porta”