Tomori non convocato, la leggenda inglese è incredula: Southgate attaccato

Arrivano reazioni davvero incredule riguardo alla decisione di lasciare fuori dal match il titolarissimo del Milan attuale.

In questi giorni si stanno disputando le ultime gare della fase a gironi di Nations League, competizione che ha rilasciato anche diverse sorprese sul campo.

tomori
Fikayo Tomori (©LaPresse)

Una di queste è l’ultimo posto nel girone, dunque la retrocessione nella Lega B europea, dell’Inghilterra. Una delle nazionali più talentuose al mondo, che però non riesce a trovare continuità e risultati.

Ciò che sorprende dei Three Lions sono anche le scelte tecniche del c.t. Gareth Southgate. Il selezionatore inglese ha scelto stranamente di non schierare mai Fikayo Tomori, difensore titolare del Milan che invece in patria viene clamorosamente snobbato.

Rio Ferdinand non ci sta: “Non posso credere che Tomori non giochi”

Tomori infatti, nel match di ieri tra Inghilterra e Germania, non è stato neppure convocato dal c.t. Southgate. O meglio, ha fatto parte di quella lista di epurati della rosa britannica mandati in tribuna, senza possibilità di mettersi in mostra.

Scelta che ha lasciato perplessi molti tifosi inglesi. Ma anche un ex campione del calibro di Rio Ferdinand. L’ex centrale del Manchester United, oggi commentatore sportivo, ha puntato il dito contro Southgate, dicendosi sorpreso delle sue decisioni in difesa.

ferdinand
Rio Ferdinand (©LaPresse)

Non posso credere che Tomori, uno che ha vinto la Serie A e che sta giocando molto bene e da protagonista nel Milan, non riesca nemmeno ad avvicinarsi alla convocazione. Non dico ai titolari: non viene nemmeno convocato per la partita! L’Inghilterra non ha così tanti centrali tra cui scegliere: dagli una chance e vedi come se la cava. Sembra che Southgate sappia già chi portare in Qatar, sa già chi far giocare e chi ha deciso di escludere”.

L’Inghilterra ieri a Wembley ha schierato la difesa a tre composta da Stones, Maguire e Dier, mentre in panchina Southgate ha scelto di portare solo due centrali come Coady e Guehi. Insomma buoni calciatori ma non così intoccabili, se si pensa che Maguire è contestatissimo in Inghilterra e ieri ne ha combinata un’altra delle sue.

La mancata presenza di Tomori è inspiegabile, soprattutto in vista del Mondiale in Qatar. Per il Milan però non è una cattiva notizia, visto che il centrale di Pioli può rientrare a Milanello senza gare e fatica sulle gambe.