Nuovo stadio Milan-Inter, il progetto cambia: c’è una grande novità

Oggi parte il dibattito pubblico sul nuovo stadio di Milan e Inter: ci sono alcune novità sul progetto realizzato dallo studio Populous.

Milan e Inter vogliono andare fino in fondo. La costruzione di un nuovo stadio è ritenuta fondamentale per il futuro e faranno di tutto per realizzare il progetto. Oggi inizia un altro importante step.

Nuovo Stadio Milan Inter
Nuovo Stadio Milan-Inter (Progetto Populous)

Com’è ormai noto, inizia il dibattito pubblico per quanto riguarda il piano di erigere il nuovo impianto sportivo in zona San Siro. Questo passaggio terminerà il 18 novembre con la presentazione della relazione conclusiva. L’obiettivo dei club è quello di avere lo stadio pronto per l’inizio della stagione 2027-2028. Sono state assecondate tutte le richieste del Comune di Milano, dalla riduzione delle volumetrie all’aumento degli spazi verdi.

Nel primo incontro pubblico a Palazzo Marino ci saranno Paolo Scaroni e Alessandro Antonello a spiegare le ragioni delle due società. Poi si entrerà nelle questioni tecniche e si discuterà pure di fattibilità economica, ambientale e sociale. In totale saranno tredici gli incontri. Il coordinatore Andrea Pillon avrà poi due mesi per presentare il dossier definitivo.

Nuovo San Siro: cambia la forma dello stadio di Milan e Inter?

La Gazzetta dello Sport spiega che comunque il progetto è un po’ cambiato. Non c’è solo la totale demolizione del Giuseppe Meazza (lì nascerà una cittadella dello sport), già confermata nei giorni scorsi. Nell’ultimo rendering il nuovo stadio, denominato Cattedrale, ha un aspetto diverso da quello che era stato mostrato dallo studio Populous ancora nel 2019. La forma non è più quadrata e sono scomparse anche le guglie che richiamavano al Duomo; inoltre i vetri della facciata in stile Galleria Vittorio Emanuele II sono stati ridimensionati.

La forma dell’impianto sportivo è più ovale. Comunque non è detto che questa sia la versione definitiva, siamo ancora nel campo dello studio della fattibilità. Solo quando si passerà alla redazione del progetto esecutivo si capirà il profilo che avrà il futuro impianto sportivo di Milan e Inter. L’investimento complessivo sarà da circa 1,3 miliardi di euro.

Confermato il fatto che la capienza sarà da 60-65 mila posti (9 mila premium che possono salire a 13.500) con soli due anelli. Lo stadio sarà alto 30 metri, circa la metà del Giuseppe Meazza. Sarà chiuso ai lati e garantirà un minore inquinamento acustico. Il cantiere dovrebbe restare aperto per circa sei anni e mezzo per completare tutto, compreso ciò che sorgerà attorno all’impianto.

Milan e Inter sperano che fili tutto liscio per quanto riguarda San Siro, altrimenti valuteranno altre opzioni. Si parla spesso di Sesto San Giovanni, ma sembra che ce ne siano pure altre. Non rimane che attendere.