Ci prova la Juve: doppio sgarbo al Milan?

I bianconeri mettono nel mirino i due vecchi obbiettivi della società rossonera: potrebbe essere un doppio colpo a zero

L’ultimo mercato è stato pieno di nomi in chiave Milan, con il club rossonero che in estate ha tenuto a lungo d’occhio dei giocatori importanti, salvo poi prendere altre strade per motivi di budget e di strategie sul mercato.

Allegri
Allegri (©LaPresse)

Maldini e Massara hanno valutato diversi profili di primo livello sia per il ruolo di difensore centrale che per quello del trequartista. Soprattutto in questo reparto il Diavolo era al lavoro da più sessioni di mercato per cercare il giocatore in grado di far fare il salto di qualità alla squadra di Pioli. Alla fine la società ha deciso di puntare forte sul Charles De Ketelaere, chiudendo un’operazione con il Club Brugge da circa 35 milioni di euro.

In difesa invece, dopo l’idea che è tramontata Sven Botman, i rossoneri hanno virato su un’operazione low cost e in prospettiva, prelevando Malick Thiaw dallo Schalke. Prima di puntare tutto sul tedesco, uno dei profili valutati era stato il difensore dell’Eintracht Francoforte Evan Ndicka, che l’anno prossimo andrà in scadenza di contratto.

Juve, Ndicka e Asensio nel mirino

Secondo quanto riporta Tuttosport, ora sul giocatore sarebbe piombata la Juventus di Massimiliano Allegri, intenzionata a prendere un difensore francese. Con un indennizzo a gennaio o a zero a giugno, i bianconeri potrebbero assicurarsi il 23enne francese, che ad agosto era considerata una delle prime scelte di Maldini.

Ma non è finita qui perché la vecchia signora, secondo il quotidiano, starebbe mettendo nel mirino un altro vecchio pallino della società rossonera, ovvero il fantasista del Real Madrid, Marco Asensio. Con Cuadrado e Di Maria che hanno il contratto in scadenza a giugno, i bianconeri devono cominciare a cautelarsi sugli esterni d’attacco. Per lo spagnolo, che sta decidendo ancora se rinnovare o meno con i Blancos, c’è la fila, a partire dal Barcellona. Il Milan lo ha seguito per diverse sessioni di mercato ma adesso con De Ketelaere può dirsi apposto nel ruolo.