Milan, sfuma il centrocampista: irrompe il Real

Costi alti e concorrenza spietata, per il Milan è sempre meno probabile mettere le mani sul brasiliano, obiettivo dei rossoneri in estate

Il Milan è certamente tra i club più attenti ai giovani. I rossoneri anche l’ultima estate hanno dimostrato di voler puntare tanto sul talento del futuro.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Il Diavolo, grazie al lavoro di Paolo Maldini e Frederic Massara, è riuscito a portarsi a casa calciatori come De Ketelaere, Adli, Vranckx e Thiaw. Il Milan non smette di guardare ai giovani e lo farà anche nelle prossime sessioni: con l’arrivo di Gerry Cardinale la politica del club non cambierà.

Durante l’estate il club rossonero ha cercato, fino alla fine, il profilo giusto che potesse sostituire Franck Kessie. Sfumata l’idea Renato Sanches si è guardato al mercato dei giovanissimi. Onana, Onyedika e Vranckx sono stati i nomi più chiacchierati, poi si è deciso di puntare sul belga del Wolfsburg, anche per questioni economiche. Il calciatore, infatti, è potuto sbarcare a Milano, con la formula del prestito, con diritto di riscatto.

Milan, addio al brasiliano: concorrenza di Real e Liverpool

Durante l’estate, poi, si è parlato anche di Joao Gomes. Il brasiliano è certamente sul taccuino del Milan ma il suo prezzo è già fuori portata. Nonostante la giovanissima età – ha compiuto 21 anni lo scorso 12 febbraio – la sua valutazione è già altissima. Il Flamengo vuole non meno di 60 milioni di euro per farlo partire.

C’è chiaramente l’Europa nel destino del giocatore ma il Milan resterà, verosimilmente, a guardare. Oltre al Liverpool ci sta pensando seriamente il Real Madrid, che lo vuole in vista del sempre più possibile addio di Kroos, destinato a lasciare la Capitale spagnola al termine della stagione.