Milan, cessione da 100 milioni: Maldini ha le idee chiare

Calciomercato Milan: Leao via in estate? Le due opzioni per sostituirlo

Il Milan ha messo in conto di poter perdere Rafael Leao. Per adesso non c’è accordo sul rinnovo, ma la società rossonera sembra disposta ad alzare l’asticella.

Maldini
Paolo Maldini (©ANSA)

È di queste ultime ore l’indiscrezione di una nuova offerta da 6 milioni più bonus per il rinnovo. Di mezzo c’è sempre la questione con lo Sporting Lisbona che il giocatore deve risolvere. “Noi non c’entriamo niente“, ha detto Paolo Maldini di recente al Festival dello Sport.

Leao via senza rinnovo: il piano del Milan

In quella stessa occasione il direttore tecnico ha parlato di “Buone possibilità” sul rinnovo. Un’ulteriore conferma che da Casa Milan filtra ottimismo per questa operazione. Ma l’incognita resta, anche perché intanto il Chelsea e il Paris Saint-Germain sembrano disposte a riempirlo d’oro.

L’idea del Milan è molto chiara: la trattativa per il rinnovo andrà avanti per i prossimi mesi. Se entro l’estate non si arriva ad un accordo, allora si procederà con la cessione. I Blues sono sempre in prima fila: ci hanno provato sul finire dell’estate con un’offerta da 85 milioni complessivi, rifiutata. Adesso sono pronti ad alzarla.

Se Leao non rinnova, con un solo anno di contratto difficilmente la società chiederà ancora i 150 milioni della clausola; 100 potrebbero bastare.

Milan, sostituto di Leao: due idee

A quel punto il Milan avrà bisogno di sostituirlo. Un’opzione potrebbe offrirla ancora il Chelsea: in scadenza di contratto a giugno 2024, il Blues potrebbero offrire Christian Pulisic ai rossoneri. Ha compiuto da poco 24 anni ma ha già grande esperienza, oltre a vantare una Champions League nel Palmares.

Okafor
Okafor (©LaPresse)

Cone scrive Tuttomercatoweb, l’altro nome che Maldini starebbe valutando lo abbiamo incontrato di recente in Champions League: si tratta di Noah Okafor, l’attaccante che ha segnato due gol nelle prime su partite del girone proprio contro Milan e Chelsea.

Un giocatore di grande qualità: più attaccante rispetto a Leao ma adattabile nel ruolo di esterno a sinistra, ricoperto più volte al Salisburgo e non solo. Okafor è un’opzione che piace particolarmente: è un ragazzo molto giovane, con un enorme potenziale tecnico ed economico.