Milan, Theo Hernandez ai box: Pioli ha tre soluzioni in mente

Niente da fare per Theo Hernandez, che salterà sicuramente le prossime 2-3 gare ufficiali del Milan. Ecco come rimpiazzarlo.

La ripresa del campionato presenterà a Stefano Pioli alcune difficoltà da superare, in particolare nella scelta della formazione titolare. Diverse le assenze forzate, tra cui quella di Theo Hernandez.

pioli theo
Stefano Pioli e Theo Hernandez (©LaPresse)

Il Milan farà a meno del terzino sinistro sia contro l’Empoli sia con il Chelsea nella sfida d’andata a Londra. L’intenzione è di provare a rimetterlo in sesto contro la Juventus tra dieci giorni, ma dipenderà tutto dallo stiramento all’adduttore.

Nel frattempo mister Pioli sta già studiando da giorni gli incastri giusti, ovvero i modi con cui rimpiazzare uno degli elementi centrali del suo gioco. Secondo la Gazzetta dello Sport sono tre le opzioni sul tavolo.

Ballo-Touré, Dest o addirittura un cambio modulo per il Milan

La prima è quella più ovvia. Vale a dire sostituire in questi 2-3 match Theo Hernandez con il suo rimpiazzo naturale. Fodé Ballo-Touré, terzino mancino di origine senegalese, acquistato un anno fa proprio per coprire le spalle a Theo. Un calciatore forse non stimatissimo da mister Pioli, ma che ha tutte le caratteristiche idonee per giocare in quella posizione.

ballo toure
Fode Ballo-Toure (©LaPresse)

L’alternativa semi-naturale potrebbe essere lo spostamento di Sergino Dest sulla corsia mancina. Il laterale statunitense, arrivato in prestito dal Barcellona, ha giocato diverse volte in carriera come terzino sinistro. Nell’ultima stagione in Liga lo ha fatto in ben 4 occasioni. Non sarebbe dunque un’eresia ipotizzare questa scelta da parte di Pioli.

Infine non è da sottovalutare neanche un esperimento tattico. Ovvero il passaggio alla difesa a tre in vista di Empoli-Milan. Pioli non ha mai escluso un cambio di modulo, con la presenza in contemporanea di Kalulu, Kjaer e Tomori. In questo caso i rossoneri scenderebbero in campo con un inedito 3-5-2, con i tre suddetti centrali a comporre la difesa e con Calabria e Leao ad agire a tutta fascia.