Doppia tegola per Pioli: 2022 finito, Milan in emergenza

Il Milan rischia di perdere due calciatore per tutto il 2022. Si aspettano gli esami, che arriveranno nelle prossime ore, ma non filtra ottimismo

L’incubo infortuni è tornato. Il Milan contro l’Empoli ha perso tre calciatori, Alexis Saelemaekers, Davide Calabria e Simon Kjaer.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Prima della partenza per la toscana, si era fermato anche Junior Messias, facendo salire a nove il numero dei giocatori indisponibili. Stefano Pioli è dunque in piena emergenza per la partita contro il Chelsea ma inevitabilmente è giusto guardare, anche, oltre.

Il Milan sarà chiamato, praticamente, a giocare ogni tre giorni da qui allo stop per i Mondiali. Si scenderà in campo tantissimo e serve avere a disposizione il maggior numero di elementi possibile. Divock Origi, Theo Hernandez e Junior Messias saranno i prossimi a riabbracciare Stefano Pioli.

Fra qualche ora conosceremo nel dettaglio le condizioni di Simon Kjaer e Davide Calabria. Per il centrale c’è la speranza di riaverlo presto in gruppo. Lo stesso non si può dire per il Capitano.

Milan, doppio guaio: arrivederci al 2023

Saelemaekers
Saelemaekers (©LaPresse)

Davide Calabria rischia seriamente di dover dire addio al 2022. Stefano Pioli al termine della partita aveva lanciato l’allarme. Il guaio potrebbe essere più serio del previsto. Le sensazioni non sono per nulla buone. In poche ore il Milan potrebbe così perdere due titolari.

Ieri, infatti, è arrivata la batosta relativa ad Alexis Saelemaekers. Il belga durante la partita di Empoli ha subito un trauma distorsivo del ginocchio sinistro. Gli esami effettuati questa mattina hanno evidenziato una lesione parziale del legamento collaterale mediale. Il giocatore seguirà un trattamento conservativo. Stop di 6-8 settimane e arrivederci al 2023.

Ricordiamo che anche Zlatan Ibrahimovic e Alessandro Florenzi si rivedranno solamente nel nuovo anno. In queste partite Tonali e compagni dovranno stringere i denti ancor di più.