Via per 50 milioni, il Milan rischia grosso

Non solo Rafael Leao, il Milan deve fare i conti con un’altra situazione contrattuale non certo facile: il rischio è che vada via per 50 milioni di euro

Come raccontato, sarà Ismael Bennacer ad indossare la fascia da capitano. Tutti pensavano potesse toccare a Sandro Tonali, che l’ha avuta al braccio dopo gli infortuni di Davide Calabria e Simon Kjaer, nel match contro l’Empoli.

Cardinale-Maldini
Cardinale-Maldini (©LaPresse)

Stasera nella sfida di Champions League, contro il Chelsea, valevole per la terza giornata della fase a girone, toccherà al centrocampista algerino: “Ci sono diversi tipi di leader – ha affermato mister Stefano Pioli ieri in conferenza stampa -, Isma è un leader tecnico ed è un leader per l’esempio che da: si allena e partecipa al 100% ogni giorno. Sicuramente è un leader di questa squadra”.

Parole importanti del mister, che già prima dell’inizio della stagione, si era espresso in maniera positiva nei confronti dell’ex Empoli. Aveva scommesso tutto su di lui e in questa prima parte lo sta ripagando in pieno.

Milan, futuro Bennacer: il punto

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©LaPresse)

In casa Milan si parla soprattutto del futuro di Rafael Leão. L’attaccante portoghese con un contratto in scadenza il 30 giugno 2024 non ha ancora firmato il rinnovo e tiene in ansia tutto il popolo rossonero. Anche Ismael Bennacer ha un accordo con il Milan della stessa durata e nell’ultimo periodo non si sono fatti registrare passi in avanti decisivi nella trattativa per il prolungamento.

Sembrano non basta 3,5/4 milioni di euro netti a stagione. Anche in questo caso il Milan dovrebbe spingersi oltre per ottenere il sì dell’africano. Bennacer sta continuando a far bene e come sottolinea La Gazzetta dello Sport di stamani è finito  nel mirino del Manchester City di Guardiola e del Liverpool di Jurgen Klopp.

La clausola rescissoria di 50 milioni di euro  è un rischio. Nelle intenzioni dei rossoneri – in fase di trattativa – ci sarebbe anche quella di alzarla. Il Milan vorrebbe proseguire con il suo centrocampista ma serve un accordo totale. Chissà che la fascia da capitano non aiuti ad avvicinare le parti