Milan, giornata decisiva: il regalo più bello

Si aspettano novità già in giornata: la speranza è di riaverlo, dopo l’infortunio, per la partita contro la Juventus. Sono attese novità

Theo Hernandez compie oggi 25 anni. Il terzino sinistro del Milan non ha giocato due partite. Un’ assenza che si è fatta sentire terribilmente. Soprattutto ieri, contro il Chelsea: Ballo-Toure non si è dimostrato per nulla all’altezza in un match complicato come quello dello Stamford Bridge.

Stefano Pioli
Stefano Pioli(©LaPresse)

Il francese in questi anni ha dato prova di essere uno dei terzini sinistri più forti al mondo. In Italia, certamente, nessuno è come lui. E’ un’arma in più del Milan e in questi primi mesi di campionato ha fatto vedere a tutti quanto sia cresciuto in fase difensiva. Nessuna sbavatura, con interventi sempre perfetti.

La prima grande scommessa di Paolo Maldini da Direttore Tecnico è stata ampiamente vinta. Theo Hernandez adesso vale quattro volte il suo valore d’acquisto. Il Milan gongola, la fa Stefano Pioli, che sta continuando a lavorare tanto su di lui.

Hernandez ha l’abilità di sfondare sull’esterno ma anche di accentrarsi, di duettare con i compagni, di sfornare assist e segnare. Il francese si è guadagnato la Nazionale con prestazioni sempre più convincenti.

Milan, oggi allenamento in gruppo?

Dumfries-Theo
Dumfries-Theo (©LaPresse)

Sabato arriva la Juventus e la sua presenza è in forte dubbio. Ieri è trapelata la notizia – lanciata da Sky – di un suo completo recupero. Oggi la squadra si ritroverà a Milanello e scopriremo se Theo Hernandez ha davvero recuperato. Già un parziale lavoro con la squadra sarebbe indicativo e farebbe ben sperare. Hernandez in campo dal primo minuto contro la Juventus sarebbe il regalo più bello che potrebbe farsi e fare a Pioli e a tutti i tifosi