Infortuni Milan, slitta il rientro: Pioli ancora in emergenza

Le ultime sugli infortunati in casa Milan. Notizie non proprio bellissime per Stefano Pioli che dovrà ancora attendere qualcuno.

Uno dei crucci maggiori del Milan in questo periodo della stagione è sicuramente rappresentato dal tema infortuni. Troppi gli stop muscolari subiti dalla squadra rossonera.

pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

I campioni d’Italia si sono presentati a Londra mercoledì, contro il temibile Chelsea, con tantissimi indisponibili. Non proprio il modo giusto per approcciare una gara così delicata di Champions League.

Stefano Pioli attende novità interessanti dalla propria infermeria. Ma secondo la Gazzetta dello Sport ci sarà ancora da attendere per alcuni rientri importanti. Dunque in vista di Milan-Juventus la situazione sarà sempre complicata.

Ancora una settimana di stop per i due titolari

L’unica buona nuova in casa Milan è che Theo Hernandez tornerà in campo già sabato sera. Il terzino sinistro ha smaltito il problema all’adduttore e da ieri si allena regolarmente in gruppo. Theo è l’unico vero recuperato dall’infermeria.

Pioli però dovrà ancora fare a meno di altri titolari. Come Junior Messias, a cui servirà ancora una settimana di tempo per rientrare dopo il problema muscolare accusato alla vigilia di Empoli-Milan. Indisponibile certo contro la Juve, il brasiliano proverà il miracolo per il Chelsea.

Messias
Junior Messias (©LaPresse)

Anche Simon Kjaer non riuscirà ad esserci. Per il danese servirà agire con i piedi di piombo, visto il serio infortunio dello scorso anno al ginocchio. Probabilmente tornerà disponibile per Verona-Milan di domenica 16 ottobre.

Inutile dire che oltre a Messias e Kjaer non recupereranno neanche gli altri lungodegenti. A Maignan serviranno ancora un paio di settimane per superare la lesione muscolare. Per i vari Calabria, Saelemaekers, Florenzi ed Ibrahimovic invece il 2022 calcistico è già finito da tempo.