Milan, la Juventus teme Rebic: il motivo

La Juventus probabilmente non è felice di ritrovarsi contro Rebic, che con il Milan le ha già fatto male in passato: vediamo i numeri.

Tra i giocatori che Stefano Pioli ha recuperato nell’ultimo periodo c’è Ante Rebic, rientrato alla grande a Empoli. Prima ha segnato la rete del vantaggio rossonero, poi ha servito a Rafael Leao l’assist per il gol del 3-1 che ha chiuso la partita.

ante rebic
Ante Rebic (©LaPresse)

Stasera a San Siro c’è la Juventus e il mister dovrà decidere se impiegarlo nella formazione titolare oppure lasciarlo inizialmente in panchina. Il croato ha caratteristiche che possono sicuramente fare male alla squadra di Massimiliano Allegri. È veloce, abile nel dribbling e sa fare gol. Ma deve essere nella serata giusta.

Il numero 12 rossonero non ha avuto costanza nella scorsa stagione, è stato tra i pochi a deludere un po’ in termini di rendimento. Questa l’ha iniziata benissimo con la doppietta all’Udinese nella prima giornata di campionato, poi ha avuto dei problemi alla schiena che lo hanno ostacolato. Ora sembrano superati ed è pronto per aiutare la squadra.

Rebic bestia nera della Juventus: i precedenti

rebic ante
Ante Rebic (©LaPresse)

Rebic ha dei buoni precedenti con la Juventus, che lo può ritenere quasi una bestia nera. Infatti, nelle 7 partite che il croato ha giocato contro i bianconeri ha realizzato 4 gol e un assist. Numeri messi insieme con la maglia del Milan tra Serie A e Coppa Italia.

  • Coppa Italia – 13 febbraio 2020, Milan-Juventus 1-1: gol
  • Serie A – 7 luglio 2020, Milan-Juventus 4-2: gol e assist
  • Serie A – 9 maggio 2021, Juventus-Milan 0-3: gol
  • Serie A – 19 settembre 2021, Juventus-Milan 1-1: gol

L’ex attaccante dell’Eintracht Francoforte ha nella Vecchia Signora la sua seconda vittima preferita, la prima è il Torino con 5 reti segnate. I bianconeri sono a pari merito con l’Udinese, altra squadra alla quale ha realizzato 4 reti.