Milan, l’ex attaccante si sbilancia: “Più lui che Vlahovic”

L’ex bomber ha espresso la sua preferenza alla Gazzetta dello Sport, parlando della sfida fra il Diavolo e i bianconeri

Fra poche ore andrà in scena uno dei big match storici e più importanti della Serie A, ovvero quello fra Milan e Juventus. C’è grande attesa per questo match e in casa rossonera c’è voglia di riscatto dopo il pesante ko contro il Chelsea in Champions League.

Vlahovic
Vlahovic (©LaPresse)

La squadra di Stefano Pioli deve mettersi alle spalle la brutta sconfitta contro i londinesi e deve avvicinarsi al vertice in campionato. Di fronte però una troverà una Juventus che ha ritrovato fiducia dopo i due successi con Bologna e Maccabi Haifa e che arriverà a San Siro con tanta voglia di stupire. La Vecchia Signora deve recuperare il gap in classifica e non mollerà niente.

Quella fra il Diavolo e i bianconeri sarà anche la sfida fra i due fuoriclasse delle rispettive squadre, ovvero Rafael Leao e Dusan Vlahovic. A rivelare chi potrà essere più decisivo ci ha pensato un ex bomber come Antonio Di Natale alla Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole: “Ho un debole per Leao e sono convinto che nei big match sarà più determinante lui di Vlahovic. Il portoghese è un fantastico mix di tecnica, velocità e forza”.

L’ex attaccante dell’Udinese, che vinto per ben due volte il titolo di capocannoniere in Serie A, ha poi aggiunto su Leao: “Mi sarebbe piaciuto giocare con l’attaccante rossonero e sono sicuro che in coppia avremmo segnato tanto”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)