Calciomercato Milan, l’idea non è tramontata: nuovo assalto a gennaio

Il fantasista può tornare di moda nella sessione di mercato invernale, con i rossoneri che puntano nuovamente al prestito

Il Milan è già al lavoro per quanto riguarda il mercato di gennaio, con la società che è attenta a monitorare delle possibili occasioni che potrebbero spuntare fuori nei prossimi mesi e quindi rinforzare l’organico.

Maldini
Maldini (©LaPresse)

Stefano Pioli ha già a disposizione una rosa numericamente e tecnicamente all’altezza, ma i tanti infortuni complicano sempre le cose al tecnico. Inoltre alcuni nuovi acquisti stanno faticando ad entrare nei meccanismi e pertanto qualche giocatore esperto e già pronto potrebbe di sicuro fare comodo.

Per gennaio allora torna di moda un nome che è stato accostato tante volte ai rossoneri, ovvero quello di Hakim Ziyech. Il fantasista del Chelsea è sul taccuino di Maldini da diverso tempo ma Milan e Chelsea non sono mai riuscite a trovare la quadra per il trasferimento a Milanello del marocchino, nonostante il suo spazio con i Blues sia sempre stato molto ridotto.

Si era parlato tra l’altro del fatto che, in occasione di Chelsea-Milan di qualche giorno fa, le due dirigenze potrebbero aver parlato della cosa. Sulla situazione ha fatto chiarezza l’esperto di mercato Niccolò Ceccarini, che nel suo editoriale su Tuttomercatoweb ha portato avanti un’analisi generale e ha trattato anche questo argomento per quanto riguarda il Milan. A suo avviso Ziyech è da considerare un’eventuale occasione per la sessione invernale e il suo nome non è da sottovalutare.

Ceccarini sul rinnovo di Leao

Per lui i rossoneri, ad ogni modo, sarebbero come al solito interessati solo ad un prestito con diritto di riscatto. Inoltre Ceccarini ha parlato anche di Rafa Leao e della questione rinnovo, spiegando che Paolo Maldini e Frederic Mssara stanno facendo il possibile per blindare quanto prima il talento portoghese. Come è noto l’attaccante chiede una cifra intorno ai 7 milioni per prolungare il suo contratto e i rossoneri sperano di raggiungere un accordo a una cifra un po’ più bassa, tenendo sempre conto dei parametri della società.

Quel che è certo è che i rossoneri non hanno assolutamente intenzione di mollare la presa e il contratto dell’ex Lille rappresenta una priorità nell’agenda della società.