Milan, l’annuncio di Pioli: “Domani sarà convocato”

Pioli, durante la conferenza stampa prima dell’incontro di Champions contro il Chelsea, ha parlato della situazione di De Ketelaere: il belga, salterà certamente anche il match di domenica contro il Verona.

Ecco allora che a sorpresa rientra una nuova pedina tra i convocati. Charles De Ketelaere è ormai out: il belga questa mattina ha saltato l’allenamento a Milanello per un risentimento muscolare e non sarà tra i convocati per la partita di Champions con il Chelsea in programma domani, al Meazza, alle ore 21:00.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Allora bisogna correre ai ripari: tutto pronto per il rientro di un giocatore che è stato assente nelle ultime partite. Pioli lo avrà a disposizione già da domani.

Milan: verso il recupero di Junior Messias

Un risentimento muscolare lo aveva fermato durante le scorse settimane, ma ora Junior Messias è pronto per ritornare. L’accelerata per il recupero dell’esterno classe ’91 è stata fondamentale per il Milan. Nonostante le buone condizioni del brasiliano, però, il suo rientro da titolare potrebbe non avvenire domani sera contro il Chelsea. L’esterno brasiliano risulterà comunque tra i convocati.  Queste le parole di Pioli in conferenza: “De Ketelaere ha avuto un risentimento muscolare e domani non ci sarà sicuramente. Sarà difficile che recuperi per domenica. Ritorna Messias che, invece, sarà convocato”. 

Junior Messias
Junior Messias torna a disposizione di Pioli già per l’incontro contro il Chelsea che avverà domani, 11 ottobre 2022, al Meazza (©LaPresse)

Certo, potrebbe comunque succedere che Pioli decida all’ultimo minuto di schierarlo dal 1′, in quel caso il Milan potrebbe contare sull’esplosività del numero 30 rossonero, che fino a questo momento ha risposto sempre presente alle chiamate dell’allenatore parmigiano. L’ex Crotone, tuttavia, dovrebbe recuperare al 100% per la prossima giornata di campionato: quella contro il Verona. In quel caso mister Pioli potrebbe contare su un ritrovato Brahim Diaz dietro le punte, Junior Messias a destra e il solito Rafael Leao a sinistra.