Pioli è il vero numero 10 del Milan, valori dei giocatori triplicati: i numeri

La Gazzetta dello Sport ha dedicato una bellissima prima pagina a Stefano Pioli e al suo lavoro al Milan. In tre anni i valori di mercato dei suoi giocatori sono slittati alle stelle!

Mille e 96 giorni, ci sono voluti mille e 96 giorni per riportare il Milan sul tetto d’Italia e segnare un’ascesa anche in Europa. E’ questa la durata, sino ad oggi, del lavoro di Stefano Pioli sulla panchina rossonera. Un lavoro oculato, pacato e rivoluzionario. La Gazzetta dello Sport ha dedicato una fantastica prima pagina al mister dopo la vittoria contro la Juventus e in vista della sfida di ritorno al Chelsea.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

La rosea ha ricordato i tanti #Pioliout di tre anni, quando un timido Stefano si apprestava a prendere il posto di Giampaolo nella panchina rossonera. Oggi è amatissimo da tutti i tifosi, tanto da aver un coro dedicato tutto per lui. Da Pioli out a Pioli is on fire. C’è voluto metodo ed empatia per entrare nella testa dei tanti ragazzi giovani a Milanello e trarre il meglio dalle loro potenzialità.

Stefano Pioli ha compiuto un capolavoro in soli tre anni, riuscendo nella conquista dello Scudetto la scorsa stagione. Quella in corso è cominciata altrettanto bene per la sua squadra. Due sconfitte, pesanti, contro Napoli e Chelsea. Ma già sabato sera il mister ha dimostrato di essere il vero numero 10 del Diavolo, grazie alle sue capacità di ideare tatticismi nuovi per mettere in difficoltà gli avversari e rialzarsi dalle pesanti disfatte.

Il 2-0 alla Juventus nasce da cambi di regia e stravolgimenti tattici da vero fuoriclasse. Theo mediano con Bennacer, Tonali e Pobega offensivi per gli inserimenti. In tre anni, Stefano Pioli ha plasmato i suoi ragazzi, valorizzandoli al massimo. E parlano i numeri! Adesso, il valore di alcuni è slittato alle stelle.

Milan, una rosa forte e costosa: i valori dei rivalutati

Partiamo da Rafael Leao. L’elemento più prezioso della rosa di Stefano Pioli. Acquistato per 28 milioni di euro, ha vissuto i primi due anni nell’ombra intermittente. Tre anni con Pioli e il suo valore è slittato a 150 milioni di euro. Se non è un capolavoro questo! Oggi Leao è seguito dalle più grandi squadre d’Europa, e il Milan è contemporaneamente chiamato a difendersi per respingere ogni assalto.

Kalulu. Kalulu è probabilmente la più grande rivelazione del Milan di Pioli. Preso non professionista quasi a zero dal Lione, vale oggi ben 30 milioni di euro. Il tecnico rossonero lo ha praticamente fatto diventare un giocatore ed oggi è un elemento difensivo indispensabile.

Qualche giorno fa, parlando di Charles De Ketelaere Pioli ha chiamato in causa Sandro Tonali. “Il primo anno tutti lo avrebbero rimandato al Brescia, oggi è un top” ha dichiarato il mister. Già, 20 milioni di euro il valore del centrocampista quando è arrivato al Milan. Oggi? Oggi 50!

tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Andiamo al portiere, allo straordinario Mike Maignan! Un affarone per il Milan, dato che lo acquistato dal Lille per 15 milioni di euro e con Pioli alla guida è oggi diventato uno dei tre portieri più forti al mondo. Magic Mike ha un valore attuale di 40 milioni di euro! 10 in più ne vale Fikayo Tomori. Il difensore inglese è valso tutti i 29 milioni di euro spesi dal Milan per strapparlo al Chelsea. La sua crescita è stata paurosa. Stefano Pioli ha saputo instaurare subito un rapporto speciale con lui, di motivazione e fiducia reciproca. 50 milioni di euro il valore di mercato di Fik oggi!

Infine, il secondo rossonero con la valutazione più alta non può che essere Theo Hernandez, compagno di fascia di Rafael Leao. I due fanno faville insieme, ma l’assenza del francese contro il Chelsea ha dimostrato che forse il vero imprescindibile è lui. Un treno della fascia sinistra che non ha eguali e che al momento non può essere sostituto da nessuno. Preso 20 milioni di euro, ne vale oggi 60 secondo la rosea. Ma la sensazione è che questo valore sia destinato a crescere.

Tutti i rossoneri, in realtà, possono continuare a e crescere migliorarsi sotto la guida del vero numero 10 del Milan, Stefano Pioli!