Pioli lo conferma: scelta a sorpresa per Milan-Chelsea

Le ultime sulla formazione del Milan in vista della sfida di oggi contro il Chelsea, valida per il quarto turno di Champions League.

Il Milan stasera si gioca una fetta importante del proprio cammino in Europa. L’intenzione è di dimenticare lo scivolone di Londra e battere in casa il Chelsea.

pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Appuntamento alle ore 21 in punto a San Siro, per il quarto turno della fase a gironi di Champions League. Un match tosto e difficile, che però il Milan si sente pronto ad affrontare, galvanizzato dal 2-0 sulla Juventus.

Stefano Pioli è ancora alle prese con l’emergenza, visti i tanti infortuni all’interna della sua rosa. Dunque cambierà pochissimo rispetto all’ultima uscita in fatto di formazione. La notizia che balza è la conferma di Matteo Gabbia al centro della difesa: il giovane centrale ha la stima del tecnico e dunque giocherà ancora da titolare.

La formazione del Milan: una sola novità

Dunque, come spiegato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan si presenterà contro il Chelsea con un vestito quasi identico a quello indossato contro la Juventus. Modulo 4-3-3 ‘liquido’ e zero sorprese.

L’unico cambio riguarderà il centrocampo. Rade Krunic prenderà il posto di Tommaso Pobega nel ruolo di mezzala, compito che si addice benissimo anche al mediano bosniaco.

Le assenze di Kjaer e De Ketelaere spalancano la strada alla conferma di Gabbia e Brahim Diaz dal 1′ minuto. Mentre Kalulu, vista la ‘moria’ di terzini, continuerà a giocare largo a destra. Torna Messias, ma soltanto in panchina.

L’undici titolare del Milan(4-3-3) Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, T. Hernandez; Krunic, Bennacer, Tonali; Diaz, Giroud, Leao.

Foto Gazzetta dello Sport

La formazione del Chelsea

Tre gli assenti invece in casa Chelsea. La squadra inglese, che vanta 4 punti nella classifica del girone come il Milan stesso, dovrà fare a meno di Kanté, Fofana e Ziyech ancora acciaccati.

Potter rispolvera ormai in pianta stabile il 3-4-3 che tanto bene portò anche al suo predecessore Tuchel. La novità potrebbe essere l’inserimento di Loftus-Cheek in mediana al posto di Jorginho, mentre in attacco Aubameyang dovrebbe spuntarla ancora su Havertz.

L’undici titolare del Chelsea: (3-4-4) Kepa; Chalobah, T. Silva, Koulibaly; James, Loftus-Cheek, Kovacic, Chilwell; Mount, Aubameyang, Sterling.