Milan, la prima volta a Verona: le sorprese di Pioli

Stefano Pioli potrebbe decidere di puntare su dei volti nuovi contro il Verona. Sono diversi i calciatori che scalpitano. Ecco di chi si tratta

Non è facile ripartire dopo il ko contro il Chelsea. Un ko arrivato per via di un arbitraggio per nulla all’altezza. Il Milan era partito bene, con l’approccio giusto ma la decisione, dopo 18 minuti, di concedere il rigore e di espellere Tomori ha complicato tutto.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Il match si è praticamente concluso lì ma Tonali e compagni ci hanno provato fino alla fine spendendo energie importanti. Il Milan, ora, tornerà in campo domenica sera, contro il Verona. Lo farà al Bentegodi, contro una squadra che ha da poche ore esonerato il suo allenatore.

Non è certamente tra i match più complicati ma bisognerà fare attenzione e conquistare una vittoria per non rischiare di perdere terreno dal Napoli, che giocherà tra le mura amiche contro il Bologna.

Contro il Chelsea, Pioli si è affidato agli stessi uomini che avevano giocato contro la Juventus, con Krunic al posto di Pobega. La sensazione è che sia arrivato il momento di vedere qualche volto nuovo all’opera.

Olivier Giroud, ad esempio, è apparso stanco. Ante Rebic, invece, sta bene così come Divock Origi. Entrambi appaiono pronti per giocare dal primo minuto. Chissà che non succeda domenica al Bentegodi.

Ieri, poi, sono arrivati segnali interessanti da Sergino Dest. Ha sbagliato un gol ma si è mostrato attento in fase difensiva e propositivo in avanti, come non era ancora successo. Pioli ha chiesto tempo ma arriverà il suo momento e a Verona potrebbe giocare uno spezzone importante.

Verona-Milan, a centrocampo si cambia

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Sandro Tonali e Ismael Bennacer sono stati praticamente insostituibili in questo inizio di stagione. Domenica uno dei due potrebbe riposare. Con l’assenza di De Ketelaere, il 4-3-3 potrebbe essere ancora una soluzione, ecco perché potrebbe finalmente esserci spazio per dei volti nuovi in mediana. Contando che ci sarà uno tra Krunic e Pobega, potrebbe toccare a Vranckx che appare più avanti nelle gerarchie di Adli.

E’ presto per capire quali saranno le scelte di Pioli ma il Verona può davvero essere la partita giusta per vedere calciatori che fin qui hanno giocato meno.