Behrami sceglie Kvaratskhelia: “Lo preferisco a Leao perché…”

Kvara o Leao? È questa la domanda che è stata posta da Valon Behrami ad alcuni ospiti della trasmissione DAZN, Tutti bravi dal divano. Ecco la risposta degli ospiti in studio.

Khvicha Kvaratskhelia e Rafael Leao hanno attirato l’attenzione di tutti gli appassionati di calcio grazie ai loro numeri e alle loro giocate. Entrambi si trovano in uno stato di grazia incredibile e stanno giocando ad un livello eccezionale nei loro rispettivi club.

Leao
Rafael Leao, attaccante del Milan (©LaPresse)

Ma allora, Khvicha Kvaratskhelia o Rafael Leao? Questa la domanda che sta imperversando tra gli addetti ai lavori del mondo del calcio. Ieri il Corriere dello Sport ha posto questo quesito a tanti grandi ex campioni della serie A, fra cui Fulvio Collovati. Oltre al quotidiano anche durante la trasmissione di DAZN, Tutti Bravi dal divano, si è aperto un grande dibattito attorno a questa domanda che non ha messo proprio tutti d’accordo.

Kvara o Leao?

Il sabato sera di DAZN è caratterizzato dal talk show a tema calcio Tutti bravi dal divano, la cui conduzione è affidata a Marco Russo e Marco Parolo, accompagnati in studio da Valon Behrami, Alessandro Matri, Riccardo Montolivo. Ad un certo punto della trasmissione, l’ex giocatore del Bologna, Behrami ha posto il fatidico quesito attorno il quale si è creata una vera e propria discussione che ha messo tutti, ovviamente, in disaccordo.

Per Marco Parolo è Leao che vincerebbe il duello: “Per il momento ancora Leao: è più straripante”. Valon Behrami, al contrario ha detto di preferire di gran lunga il gioiellino georgiano: “Per come sono fatto io preferisco l’atteggiamento di Kvara: è dentro la partita per tutti i novanta minuti, Leao invece si prende tante pause”. Anche per Riccardo Montolivo la sfida verrebbe vinta dal giocatore partenopeo: “Kvara, quando danza sul pallone, è incredibile”.
Infine Alessandro Matri ha confessato di preferire di più il profilo del portoghese: “Per me Leao è più internazionale, anche per fisicità”. Insomma, un topic che non ha messo d’accordo i quattro ex calciatori:  Kvara-Leao 2 a 2 e palla al centro.