Gazzetta – Pioli sorprende tutti: titolare in Verona-Milan, novità assoluta

Il Milan ha come imperativo quello di vincere al Bentegodi di Verona: Pioli sta facendo alcune prove. Novità assoluta per la formazione che potrebbe vedere negli undici titolari un nuovo elemento.

Il Milan ha come imperativo categorico quello di portare a casa tre punti espugnando il Bentegodi. Pioli non ha ancora deciso quali saranno le sue mosse ma si potrebbe andare verso la conferma degli undici titolari della sfida contro il Chelsea, eccetto eventuali colpi di scena. Infatti la formazione prevista dal tecnico parmigiano è ancora in evoluzione.

Stefano Pioli
Stefano Pioli, tecnico del Milan (foto LaPresse)

A Verona il Milan dovrebbe presentarsi con un 4-3-3Tatarusanu tra i pali, il quale verrà difeso dal tandem difensivo composto da Gabbia e Tomori. A destra Kalulu e a sinistra Theo Hernandez. Nei tre di centrocampo confermati Krunic, Bennacer e Tonali mentre il solito Rafael Leao agirà da esterno largo a sinistra a supporto dell’unica punta Origi (o Rebic) , che potrebbe far rifiatare finalmente Giroud. Tuttavia, sulla destra potrebbero esserci variazioni. Pioli pensa ad Adli al posto di Brahim Diaz.

Milan: sorpresa assoluta negli 11 titolari

Secondo quanto affermato da Luca Bianchin della Gazzetta dello Sport, Pioli starebbe seriamente valutando di impiegare Yacine Adli dal 1′: il centrocampista francese non gioca da quasi un mese. Il suo impiego potrebbe essere molto più che una semplice ipotesi. Vedremo se Pioli lo schiererà o cederà la fascia destra a Brahim Diaz: in caso la formazione sarebbe la seguente.

Milan (4-3-3): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Krunic, Bennacer, Tonali; Adli, Origi, Leao. Allenatore: Pioli.