Leao e la multa dello Sporting: la rivelazione di Franco Ordine

Cruciale dichiarazione del giornalista sulla faccenda di Leao con lo Sporting Lisbona. Sembra esserci un chiaro responsabile e adesso l’ostacolo appare insormontabile!

Sono arrivate notizie importanti dall’incontro avvenuto ieri a Casa Milan tra l’avvocato di Leao e Maldini e Massara. Il legale francese ha fatto ben capire quali sono le richieste per arrivare al rinnovo di contratto. 7 milioni di euro più bonus e il pagamento della metà della multa che Leao deve allo Sporting Lisbona.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Certamente, le pretese dell’agente del portoghese non sono in linea con gli sforzi che il Milan è disposto a fare. L’offerta del club rossonero è chiara: 5,5 milioni di euro più bonus a stagione. Del contenzioso legale con lo Sporting, come è giusto che sia, il Milan non vuole saperne nulla. Non essendo parte in causa.

Eppure, rimane proprio questo l’ostacolo da superare! E’ trapelata comunque la volontà di continuare insieme questo percorso, e per questo c’è fiducia nella riuscita dell’affare. La strada però è ancora lunga e rischia di sfociare nella solita telenovela. Si spera non si arrivi a tal punto, ma come andrà risolta la questione con lo Sporting Lisbona? Leao vuole garanzie in tal senso, le stesse che il Milan non può concedergli, almeno per il momento.

Secondo il giornalista c’è un chiaro responsabile in tale vicenda.

Ordine: “La famiglia sa chi è il responsabile”

Oggi il Milan si trova in netta difficoltà, perché vuole trattenere con tutte le sue forze Rafael Leao, un giocatore ormai imprescindibile per Pioli e tutta la squadra. Bisognerà trovare però una soluzione ai 19,5 milioni di euro che il giocatore e il Lille devono allo Sporting Lisbona. Secondo Franco Ordine, c’è un responsabile in tutto questo, e altro non è che Jorge Mendes.

Jorge Mendes
Jorge Mendes (©LaPresse)

L’agente portoghese, come scrivono diverse fonti, non vanta ad oggi legalmente titoli ufficiali per rappresentarlo, eppure rimane implicato negli affari del giocatore. Un fatto strano se pensiamo che a rappresentare Leao a Casa Milan sia stato infatti l’avvocato francese Ted Dimvula. C’è come la sensazione che l’attaccante non si fidi totalmente di Jorge Mendes e lo stesso la sua famiglia, o ancora i fatti non sono totalmente chiari. Questa sorta di doppia procura sta confondendo parecchio gli addetti ai lavori.

Franco Ordine ha parlato chiaro ai microfoni di TuttiConvocati. E’ Jorge Mendes il responsabile del contenzioso legale con lo Sporting Lisbona, dato che era stato proprio lui a suggerire a Leao di svincolarsi unilateralmente dal club portoghese e andare Lille. Mendes agli occhi di Leao e famiglia è responsabile morale della famosa multa per la fuga dallo Sporting al Lille, perchè fu lui a suggerire la mossa” ha dichiarato Ordine. 

La questione è intricata e il Milan proverà a sbrigarla nel più breve tempo possibile.