Milan, un possibile clamoroso esordio: “Non è detto che…”

Stefano Pioli apre alla possibilità di vederlo per la prima volta in campo con la maglia rossonera nelle prossime settimane

Sono stati davvero tanti i temi trattati da Stefano Pioli nella conferenza stampa da poco conclusa. L’allenatore emiliano ha parlato della sfida di domani contro il Monza di Palladini e non solo, spiegando l’importanza di avere a disposizione una rosa ampia in questa fase.

AC Milan
AC Milan (©Ansa Foto)

I rossoneri infatti saranno impegnati in una serie di sette partite molto importanti a breve distanza l’una dall’altra e saranno importanti tutti i componenti della rosa, come specificato dallo stesso Pioli: Molti giocatori hanno giocato tanto e quelli che hanno giocato meno stanno bene. Ho una rosa forte e posso permettermi di fare cambi senza abbassare il livello”.

Il tecnico ha poi parlato della possibilità di far riposare anche un elemento a sorpresa, ovvero Ciprian Tatarusanu, che potrebbe non giocarle tutte da qui alla sosta: “Non è scontato che non riposi anche, sette partite sono tante anche per un portiere. Si tratta di un giocatore esperto e rispettato. Darà il suo apporto sia in fase difensiva che offensiva”.

Come visto, Pioli non da nulla per scontato e potrebbe far rifiatare anche l’estremo difensore romeno nelle prossime partite. Dall’infortunio di Maignan dopo la pausa nazionali il 36enne ha sempre giocato e qualche prestazione non è stata proprio all’altezza. Chissà che non vedremo anche Antonio Mirante fra i pali del Diavolo in questa fase. Per lui si tratterebbe dell’esordio assoluto con il Milan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)