Un rimpianto per il Milan: 100 milioni in fumo

Presto il giocatore potrà valere più di 100 milioni. Giocatore che il Milan ha seguito ma sul quale non ha deciso di affondare

Khvicha Kvaratskhelia è il calciatore del momento. Il georgiano ha conquistato Napoli, con le sue giocate. Gol e assist decisivi fin da subito, che stanno facendo la differenza. Sono 7 i centri e 8 passaggi vincenti, in quattordici match, tra Serie A e Champions League.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Kvaratskhelia sta prendendo per mano la squadra di Luciano Spalletti. Tutto il mondo calcistico, ormai, ha notato il giovane georgiano. Si inizia a parlare di interessamenti importanti, dei club più grandi e in questi giorni è stato costantemente paragonato a Rafael Leao.

Paragone che fa sorridere il mondo rossonero ma per molti, Kvaratskhelia è già più forte del portoghese. Difficile essere d’accordo con questa idea, soprattutto perché è troppo poco il tempo in cui il georgiano si è messo in mostra.

Kvaratskhelia, un rimpianto per molti

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia (©LaPresse)

Il Napoli e tutti gli amanti del calcio si godono dunque il classe 2001, destinato a crescere ancora tanto. Per Aurelio De Laurentiis è stato un vero e proprio affare. Acquistato per una decina di milioni, ora il valore di Kvara è schizzato alle stelle. Non è così assurdo pensare che a breve, il numero uno degli azzurri possa chiedere più di 100 milioni per il suo gioiello.

Un grosso affare, come detto, per il Napoli e un grande rimpianto per molte squadre, che lo avevano seguito da vicino. Il Mattino scrive di Udinese, LazioChelsea.

Si fa riferimento, inoltre, anche al Milan. Non una notizia. L’interesse del Diavolo per Kvara è noto da anni. Il giornale aggiunge che a segnalarlo ai rossoneri era stato Kaladze. Un’indicazione che il Milan, non decise di seguire anche perché in quel ruolo, oggi, gioca il miglior interprete possibile, Rafael Leao.