Dinamo Zagabria-Milan 0-4, le pagelle: Gabbia imperioso, Bennacer padrone! Brillano tutti eccetto uno

I voti e le pagelle di MilanLive.it alle prestazioni dei rossoneri impegnati stasera contro la Dinamo Zagabria. Il Milan domina e porta a casa un enorme risultato. Brillano tutti, tranne uno!

Che prestazione dei rossoneri a Zagabria! Il Milan di Stefano Pioli ha dominato in toto il campo del Maksimir, timbrando un poker che sta pure stretto. In rete Matteo Gabbia, Rafael Leao, Olivier Giroud e un autogol degli avversari. Tutti i giocatori impegnati in campo hanno dato grande prova di coraggio, lucidità e qualità.

Dinamo Zagabria-Milan
Dinamo Zagabria-Milan (©LaPresse)

Migliore in campo Matteo Gabbia, stasera sorprendentemente in gol ma in generale protagonista di una prova difensiva eccellente. Ad accompagnarlo nel podio Ismael Bennacer: l’algerino ha comandato la metà campo in maniera magistrale. Unica nota storta, assai probabilmente, la prova non all’altezza di Charles De Ketelaere. Il belga ancora una volta non ha rispettato le aspettative.

Ma scopriamo insieme i voti e le pagelle della redazione di MilanLive.it a tutti i rossoneri impegnati stasera contro al Dinamo Zagabria.

Le pagelle di MilanLive.it

Tatarusanu 6,5: Poco impegnato, fa il suo quando chiamato in causa dai giocatori della Dinamo. Parate non difficili ma che ovviamente evitano il peggio.

Kalulu 7: Giocatore totale, fa il terzino come il centrale. Aiuta i compagni, e la sua copertura in difesa fa dormire sonni tranquilli ai compagni.

Kjaer 7: Prova attenta, lucida e di grande esperienza. Nulla da dire, poche se non nulle sbavature. Sfiora anche il gol nel primo tempo con un magico tiro al volo.

Gabbia 7,5: E’ lui la vera sorpresa della partita! Oltre all’inatteso gol che sblocca il match, mette in campo una prestazione difensiva eccelsa! Il Milan adesso deve pensare bene al suo futuro.

Theo Hernandez 7: maestoso sulla fascia, non si lascia sorprendere da alcun avversario. Vince ogni duello e galoppa sul velluto. Fase difensiva e offensiva allo stesso livello. (Dal 70′ Ballo-Tourè 6).

Bennacer 7,5: migliore in campo anche se non segna. Comanda il centrocampo e scippa gli avversari come il miglior ladro. Piccolo, ma si comporta da gigante! (Dal 69′ Pobega 6).

Tonali 7: Che giocatore! Come altro descrivere la prestazione di Sandro? E’ un sacrificio continuo il suo, in avanti e indietro. Un tuttocampista di lusso. Si procura il rigore dello 0-3.

Rebic 7: L’inizio è in chiaroscuro, ma perché si sacrifica tanto dietro. Il secondo tempo è un crescendo in precisione e aggressione. Procura lui il rigore con un magico colpo di tacco per Tonali!

De Ketelaere 5,5: Ancora una prestazione in ombra. Troppi palloni persi e poca incisività in avanti. Sbaglia un tiro davanti la porta e becca un giallo a secondo tempo iniziato. Sveglia Charles! (Dal 52′ Krunic 6).

Leao 7,5: Il primo tempo non è dei migliori, ma riscatta tutto nel secondo. Si accende come un fuoco e sbaglia praticamente nulla. Il gol è la ciliegina alla sua miglior prova in Champions League sino a questo momento. (Dal 69′ Messias 6).

Giroud 6,5: Cerca il gol in qualsiasi modo, ma lo trova soltanto da calcio di rigore, che come sempre batte da vero fuoriclasse. Peccato per il resto delle occasioni sprecate! (Dall’80’ Origi 6).