Champions League, il Milan si qualifica agli ottavi se… Le combinazioni

Tutti i risultati utili per il Milan in queste ultime due giornate di Champions League, per riuscire ad approdare agli ottavi di finale.

Giornata chiave per il Milan in Champions League. Il futuro europeo della squadra di Pioli passa sia dal match di questa sera a Zagabria, sia dall’ultima gara del girone contro il Salisburgo.

milan chelsea
Milan-Chelsea (©LaPresse)

Teoricamente servirebbero due vittorie consecutive del Milan per accedere direttamente alla fase successiva, ovvero agli ottavi di finale che si disputeranno tra febbraio e marzo 2023.

Ma le combinazioni in realtà sono molteplici. La classifica del girone E vede Chelsea in testa a quota 7 punti, seguito dal Salisburgo a 6 con Milan e Dinamo Zagabria appaiate a quota 4.

Milan, per volare agli ottavi possono bastare anche 3 punti

Come detto, per avere la certezza della qualificazione agli ottavi, il Milan dovrebbe battere sia Dinamo che Salisburgo e ottenere complessivamente 10 punti, sufficienti per volare alla prossima fase.

Se però il Salisburgo oggi non battesse il Chelsea in casa, nell’altro match del girone, al Milan potrebbe anche bastare non perdere a Zagabria e vincere poi l’ultima in casa contro gli austriaci, che verrebbero superati in classifica (8 punti dei rossoneri contro 6-7 della squadra Red Bull).

Il Milan potrebbe persino passare agli ottavi facendo solo 3 punti in due partite. La squadra di Pioli, battendo il Salisburgo all’ultima giornata potrebbe qualificarsi anche perdendo oggi a Zagabria. Ma solo se il Salisburgo pareggia oggi con il Chelsea e nell’ultima giornata gli inglesi battono la Dinamo.

Tante combinazioni sulla carta favorevoli a Leao e compagni. Ma la missione del Milan è quella di non fare calcoli e cercare di ottenere due vittorie convincenti e meritate sul campo.