Il Milan si qualifica se… Le combinazioni per qualificarsi gli ottavi di Champions League

Vediamo cosa deve fare il Milan per qualificarsi agli ottavi di finale di Champions League dopo la partita contro la Dinamo Zagabria.

Giornata cruciale per la fase a gironi della Champions League 2022/2023. Diverse squadre si giocano tanto del loro passaggio del turno e tra queste c’è anche il Milan. Per i ragazzi di Stefano Pioli stasera era fondamentale vincere contro la Dinamo Zagabria.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©LaPresse)

Missione compiuta in Croazia. Nonostante un buon avvio della squadra di casa, il Diavolo è riuscito a espugnare lo stadio Maksimir. A sbloccare il risultato è stato Matteo Gabbia nel primo tempo con un bel colpo di testa sulla punizione perfetta di Sandro Tonali. Il gol ha sbloccato il Milan, che poi nella ripresa ha chiuso il match con le reti di Rafael Leao e Olivier Giroud (calcio di rigore). La pietra tombale sulla partita l’ha poi messa l’autogol di Robert Ljubicic. Risultato finale 4-0.

Anche il Chelsea ha vinto nella sfida disputata a Salisburgo. Il risultato finale di 2-1 ha permesso ai Blues di Graham Potter di qualificarsi direttamente agli ottavi di finale di Champions League. Invece la squadra di Pioli deve fare un ultimo sforzo per superare il turno.

Nell’ultima giornata della fase a gironi della Champions League affronterà il Salisburgo a San Siro e avrà a disposizione due risultati su tre. Vincendo o pareggiando guadagnerebbe gli ottavi. Una sconfitta, invece, metterebbe i rossoneri out dalla competizione perché sarebbero gli austriaci a prendersi il secondo posto nel girone E e a volare agli Ottavi.

Ora la classifica vede il Chelsea a quota 10 punti, il Milan a 7, il Salisburgo a 6 e la Dinamo Zagabria a 4. Il Diavolo non può fallire a San Siro mercoledì prossimo.