Milan, con la Champions il regalo più bello: i tifosi fanno festa

La Champions League fa sognare i tifosi. La qualificazione agli Ottavi porta la firma più attesa: il punto della situazione in casa Milan

Ora il passaggio agli Ottavi di finale di Champions League è davvero vicino. Il Milan con un netto 4 a 0 ha battuto la Dinamo Zagabria, strappando una fetta di qualificazione.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Servirà un pareggio, contro il Salisburgo, mercoledì sera a San Siro, per festeggiare. L’ingresso tra le prime sedici squadre d’Europa, come ribadito ieri da Stefano Pioli, era, è un obiettivo importante del Milan, che farebbe un passo avanti rispetto allo scorso anno.

Una qualificazione agli Ottavi certificherebbe la crescita della squadra e di quel progetto, che ha l’obiettivo di riportare il prima possibile il Milan tra le grandi squadre d’Europa.

 

Milan, il regalo dalla Champions League

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Essere tra le migliori 16 porta tanti soldi nelle casse del Diavolo, oltre che prestigio ma non solo. La Repubblica sottolinea come la qualificazione può essere decisiva per la firma di Rafael Leão. I soldi sono certamente importanti ma anche la prospettiva di giocare in una squadra forte che sfida le migliori su palcoscenici prestigiosi.

“una volta ottenuta la qualificazione, e prima della partenza del gioiello milanista per il Mondiale col Portogallo – si legge – sarebbe più semplice la sospirata firma su un accordo che porterebbe il suo ingaggio da 1,4 milioni di euro l’anno a 7 milioni, bonus inclusi”.

Come più volte raccontato ci sono diversi nodi da sciogliere. Bisogna trovare un accordo con il suo entourage e risolvere una volta per tutte la situazione legata allo Sporting. La matassa resta ingarbugliata ma la volontà del Milan e di Leao è quella di trovare un accordo e la Champions League, come scritto, potrebbe davvero dare una mano importante. Il regalo più atteso per i tifosi potrebbe così arrivare prima di Natale.