Milan, da Tomori ad Adli: i costi ufficiali degli acquisti 2021-2022

Dal rapporto di Calcio e Finanza analizziamo i costi a bilancio del mercato del Milan. Presenti le cifre di tutti gli acquisti e le cessioni dei rossoneri!

Stamane ha fatto grande notizia l’approvazione al bilancio del Milan relativo alla stagione 2021/2022. Questo si è chiuso con un rosso di 66,5 milioni di euro, ben 30 milioni in meno rispetto ai 96,4 milioni di euro registrati nell’esercizio della stagione 2020/2021.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Focalizzandoci sul mercato, prendiamo in riferimento il rapporto stilato da Calcio e Finanza in base al bilancio pubblicato dal club AC Milan. Da questo emerge che le operazioni di mercato iscritte a bilancio nel corso della stagione 2021/2022 hanno comportato acquisti per un totale di 47,7 milioni di euro. Il valore complessivo delle cessioni ammonta invece a 9,5 milioni di euro, mentre si contano svalutazioni per 8 milioni di euro. 

Importante anche il dato relativo agli ammortamenti, che risultano pari a 62,6 milioni di euro.

Ma partiamo dagli acquisti, giocatore per giocatore, e dai loro costi. Le cifre spese e registrate per la stagione 2021/2022 sono le seguenti:

  • Adli Yacine: 8.500.000 euro
  • Ballo Fodè: 5.405.956 euro
  • Giroud Olivier: 2.849.475 euro
  • Lazetic Marko: 4.526.000 euro
  • Maignan Mike: 15.332.479 euro
  • Mirante Antonio: 0 euro
  • Tomori Fikayo: 31.606.738 euro
  • Tonali Sandro: 14.500.000 euro

Attenzione, perché nello stesso periodo preso in considerazione, il club rossonero ha visto aumentare il costo storico di diversi suoi giocatori, questo grazie a bonus concordati per tempo nelle acquisizioni. Eccoli di seguito:

  • Calabria Davide: 380.000 euro
  • Caldara Mattia: 870.000 euro
  • Hernandez Theo: 1.250.000 euro
  • Kalulu Pierre: 100.000 euro
  • Maignan Mike: 1.016.575 euro
  • Saelemakers Alexis: 2.400.000 euro
  • Tomori Fikayo: 2.825.790 euro

Prestiti e cessioni

Per quanto concerne i costi per i giocatori acquistati in prestito questi ammontano complessivamente a 7,443 milioni di euro, quasi 4 milioni in meno rispetto all’esercizio 2020/2021:

Junior Messias
Junior Messias (acmilan.com)
  • Abdelkader (Brahim) Diaz: 1,747 milioni di euro
  • Pietro Pellegri: 493mila euro
  • Tiemoue Bakayoko: 666mila euro
  • Andrew Acathal Sean: 10mila euro
  • Alessandro Florenzi: 1,870 milioni di euro
  • Simone Di Maggio: 15mila euro
  • Junior Walter Messias: 2,6 milioni di euro
  • Daniele Eberini: 12mila euro
  • Simone Batistini: 10mila euro
  • Victor Eletu: 10mila euro
  • Amaral Castilho: 10mila euro

Andando al capitolo cessioni. Il Milan, nella stagione 2021/2022, ha generato plusvalenza per 5,57 milioni di euro, nettamente inferiori ai 20,185 milioni di euro realizzate nell’esercizio 2020/2021. Difatti, l’unica plusvalenza fa capo alla cessione di Jens Potter Hauge per 7,5 milioni di euro. La plusvalenza generata è di 4,81 milioni di euro.

Inoltre, il Milan ha incassato 1,660 milioni dalle cessioni in prestito di calciatori, principalmente relativi allo stesso Hauge (poi riscattato dall’Eintracht), e altre operazioni minori che riguardano Alessandro Sala (Renate) e Luis Capanni (Viterbese). Di seguito le cifre riferite alle sole cessioni a titolo definitivo:

  • Domante Gregorio: 5mila euro (plusvalenza 5mila euro)
  • Hauge Jens Petter: 7,5 milioni di euro (plusvalenza 4,81 milioni di euro)
  • Kerkez Milos: 1,175 milioni di euro (plusvalenza 755mila euro)