E’ tornato, il Milan osserva: 30 milioni per strapparlo alla Premier

E’ tornato: il Milan lo osserva per rafforzare la trequarti ma la concorrenza è davvero agguerrita. Sul giocatore squadre italiane e inglesi

La sua stagione è iniziata solamente lo scorso 15 ottobre. Dopo un lungo infortunio, il calciatore, seguito dal Milan, è tornato a giocare.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Lo ha fatto per 25 minuti contro l‘Atalanta, poi per circa mezzora contro il Verona. Hamed Junior Traore, dopo la frattura al quinto metatarso del piede sinistro, è finalmente a disposizione di Dionisi, che lo sta pian piano inserendo in squadra.

Contro i gialloblu è subito arrivato un assist decisivo per il gol di Frattesi. Il talento classe 2000 è stato ampiamente accostato al Milan. Il giocatore continua ad essere nei radar del Diavolo, che studia con particolare attenzione la sua crescita. La capacità di giocare in più ruoli della trequarti è certamente un punto a suo favore.

Milan, il Sassuolo pronto a cederlo: grande concorrenza

Sassuolo
Sassuolo (©LaPresse)

Il Sassuolo ha deciso di non cederlo ma l’estate prossima potrebbe non riuscire a trattenerlo. Traore ha cambiato agente, ora ha lo stesso di Messias. E’ in dubbio che più di una chiacchierata con il Milan ci sia stata ma il calciatore piace tanto in Italia e in giro per l’Europa.

Il Sassuolo si augura di poterselo godere, al meglio in questi mesi, così da poterlo vendere al prezzo più alto possibile, superiore ai 30 milioni di euro. Oltre al Milan, attenzione al Napoli ma anche alla Juventus. In Inghilterra, c’è il solito West Ham che potrebbe presto farsi avanti, senza dimenticare il Tottenham di Conte e il Brighton di De Zerbi.