Milan, Pioli non ci sta: “Non possiamo dipendere da lui”

Molti hanno lamentato le sostituzioni di Pioli in Torino-Milan. L’allenatore ha controbattuto chiaramente facendo una precisazione!

Brutta sconfitta per il Milan di Stefano Pioli a Torino. La prestazione dei rossoneri è stata indubbiamente sotto le aspettative, e il risultato alla fine è apparso giusto e meritato. 2-1 per la squadra granata, e tre punti persi che inevitabilmente allontano di sei lunghezze il Napoli. Adesso il morale è a terra, sia per la squadra che per i tanti tifosi. Molti hanno puntato il dito su Stefano Pioli e i suoi cambi.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Difatti, una domanda posta all’allenatore in conferenza stampa ha sintetizzato il pensiero di molti. Perché mister Pioli non ha subito messo Ismael Bennacer al rientro dall’intervallo? In tanti hanno sottolineato la mancanza dell’algerino in campo, che in certe partite non può permettersi non di esserci.

Stefano Pioli ha subito controbattuto a tali supposizioni, e ha voluto fare una precisazione importante: il Milan non può dipendere da un giocatore. Questa la dichiarazione del mister in conferenza stampa dopo la sconfitta:

“Non tolgo nulla alle qualità di Bennacer, ma non possiamo essere dipendenti da lui. I centrocampisti stasera non potevano costruire bene, e dovevamo muoverci meglio con i terzini”.