Pobega: “Sapevamo le difficoltà, Pioli si aspettava…”

Il centrocampista ha commentato il ko contro i granata al termine della sfida, spiegando l’atteggiamento di Pioli all’intervallo

Il Milan cade sul campo del Torino per 2-1 e rimedia la seconda sconfitta in campionato. I rossoneri subiscono due reti nel giro di pochi minuti nel primo tempo e non riescono a rimontare.

Pobega
Pobega (©LaPresse)

La squadra di Pioli non riesce a rispondere al Napoli e perde terreno dalla vetta. Una grande prestazione del Toro e alcuni errori del Diavolo porta a questa sconfitta, che è stata analizzata anche da Tommaso Pobega ai microfoni di DAZN. Il centrocampista ha spiegato l’atteggiamento di Pioli a fine primo tempo.

Queste le sue parole: “Ci ha detto che c’era ancora un tempo da giocare e che quando una grande squadra viene messa in difficoltà deve essere capace di reagire. Si aspettava una reazione e di tornare a giocare il nostro calcio per riprendere la partita”. In questi giorni avevamo preparato bene la partita, sapevamo le difficoltà a cui saremmo andati incontro. Poi alcune scelte sbagliate e imprecisioni non ci hanno fatto disputare la partita che volevamo”.

Il classe ’99 ha poi spiegato le difficolta di affrontare la squadra di Juric e gli errori del Milan: “Difficile perché lo sapevamo che è un modo di giocare che ti porta molto pressione e per questo dovevamo essere più veloci nelle scelte. Non siamo riusciti a fare questo e non abbiamo indirizzato la partita come volevamo. Noi abbiamo sbagliato molto e abbiamo dato coraggio a loro”.