Milan, ha sciolto le riserve: il rinnovo è più vicino

Il Milan deve confrontarsi con la situazione contrattuale del calciatore, che però sembra ormai deciso a virare sul rinnovo.

Il Milan ha sempre le orecchie drizzate verso i nuovi talenti che possono interessare e rinforzare la squadra. Il mercato invernale è ancora lontano, ma Maldini e Massara cominceranno ad agire a breve.

Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Il direttore dell’area tecnica milanista da tempo segue un profilo, che potrebbe risultare conveniente ed estremamente alla portata. Un fantasista che farebbe comodo al gioco del Milan.

Stiamo parlando di Marcos Asensio, trequartista spagnolo del Real Madrid. Gli occhi dei rossoneri sono da tempo puntati sul tuttofare dell’attacco madrileno, che ha una situazione contrattuale particolare.

Asensio, l’Italia si allontana: può trattare il rinnovo

Asensio è infatti in scadenza a giugno 2023, un possibile colpo a costo zero per il Milan o per chiunque sia interessato. Come la Juventus, altro club di Serie A che segue da vicino l’evolversi della sua situazione.

Marco Asensio
Marco Asensio (©Ansa Foto)

Asensio però negli ultimi giorni starebbe cambiando idea. Secondo quanto riferito da Marca, il classe ’96 starebbe pensando seriamente ad un nuovo accordo con il Real Madrid.

Le parti si stanno riavvicinando dopo una prima possibile rottura, paventata nei mesi scorsi. Asensio vorrebbe restare a Madrid, è la sua prima scelta, dunque ha dato mandato al suo entourage di trattare il rinnovo.

Brutta notizia per Milan, Juve e altre possibili pretendenti, che vedrebbero sfumare un ipotetico colpaccio low-cost per la prossima estate e, volendo, anche per gennaio ormai imminente.