Milan-Salisburgo, Pioli ribalta la formazione: tre cambi sicuri

Pioli farà qualche cambiamento nella formazione titolare per Milan-Salisburgo di Champions: alcune scelte appaiono abbastanza scontate.

In vista dell’ultima giornata della fase a gironi della Champions League, mister Stefano Pioli a Torino ha fatto riposare qualche giocatore e la scelta non ha premiato. La prestazione è stata pessima ed è arrivata una sconfitta che ha interrotto una striscia di imbattibilità in trasferta in campionato che durava da 17 partite.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Ma il Milan deve voltare pagina e reagire. Mercoledì a San Siro si gioca la qualificazione agli ottavi di Champions League. L’avversario sarà il Salisburgo, costretto a vincere per scavalcare i rossoneri in classifica e accedere alla fase ad eliminazione diretta della competizione. Il Diavolo ha a disposizione due risultati su tre, non può fallire.

Uno degli obiettivi stagionali è proprio quello di chiudere nelle prime due posizioni il gruppo e qualificarsi agli ottavi. Manca poco per riuscirci, ma i campioni d’Italia non devono sbagliare. Servirà una prestazione sicuramente diversa da quella fornita contro il Torino.

Champions League, Milan-Salisburgo: la probabile formazione

Pioli cambierà qualcosa nella formazione titolare contro il Salisburgo. In difesa rivedremo Simon Kjaer al centro, probabilmente al fianco di Fikayo Tomori e con Pierre Kalulu ancora utilizzato da terzino destro. Sulla sinistra, invece, agirà l’intoccabile Theo Hernandez.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©LaPresse)

A centrocampo tornerà dal primo minuto Ismael Bennacer, che a Torino è entrato solo nel secondo tempo. La sua presenza al fianco di Sandro Tonali è molto importante. Tommaso Pobega tornerà ad accomodarsi in panchina in Champions League.

Per quanto riguarda la trequarti, è probabile che Pioli impieghi ancora il trio Messias-Diaz-Leao. Difficile, dopo le ultime opache performance, un impiego da titolare di Charles De Ketelaere. Da non escludere l’utilizzo di Ante Rebic a destra al posto di Messias, anche se così la squadra sarebbe abbastanza sbilanciata. Per quanto riguarda il ruolo di centravanti, Olivier Giroud è in vantaggio su Divock Origi.

Champions League, Milan-Salisburgo: probabile formazione rossonera

(4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Messias, Diaz, Leao; Giroud.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)