SKY – Milan-Salisburgo, la decisione di Pioli: lo lancia dal primo minuto

Il Milan incontra domani sera il Salisburgo. L’incontro di Champions League sarà fondamentale per il passaggio del turno. Ecco come si presenteranno i rossoneri.

Stefano Pioli, fresco di rinnovo con il Milan, dovrà cercare di portare i rossoneri verso la fase ad eliminazione della Champions League. Il Milan, al netto della sconfitta contro il Torino, sta conducendo una stagione degna di nota. In Europa il piazzamento è buono, ma la gara contro il Salisburgo sarà fondamentale. I rossoneri, nell’incontro di domani sera, si giocheranno il tutto per tutto. Quella contro gli austriaci è una partita da non sbagliare: vincere sarà quindi l’obiettivo primario del Milan. Pioli però, in queste ore, dovrà ancora sciogliere qualche nodo: i dubbi di formazione non sono molti, ma dovrà trovare la giusta soluzione tattica.

L'AC Milan esulta dopo un gol
L’AC Milan esulta dopo un gol (LaPresse)

Milan-Salisburgo:

Pioli si presenterà al Meazza affamato e con voglia di rivalsa. I dubbi sugli 11 titolari non sono tanti: stando a quanto riportato da Peppe Di Stefano in diretta su Sky Sport 24, Stefano Pioli ne avrebbe giusto due.

Tutto è lecito se si pensa che tra poco più di 24 ore il Milan scenderà in campo per giocarsi la sfida più importante di questa fase a gironi Champions League.

Davanti a Tatarusanu, a cui toccherà sostituire Mike Maignan fino a data da destinarsi,  ci saranno Fikayo Tomori e Simon Kjaer (al posto di Gabbia); a destra ancora una volta Pierre Kalulu e Theo Hernández a sinistra. Sandro Tonali e Ismail Bennacer, invece occuperanno la mediana.

Gli unici due dubbi del tecnico riguardano il reparto offensivo: Ante Rebic sembra essere favorito a Junior Messias sulla corsia di destra, mentre Rade Krunic sembrerebbe essere in vantaggio sia su Brahim Diaz che a Charles De Ketelaere in posizione di trequartista. Sulla sinistra Rafael Leao, in cerca di rivalsa dopo Torino e Olivier Giroud punta centrale.