Milan-Salisburgo, Highlights Champions League: gol e sintesi – Video

Milan-Salisburgo, la cronaca con gli highlights del match decisivo di Champions League disputato a San Siro mercoledì 2 novembre

Tutto esaurito a San Siro per Milan-Salisburgo, match che mette in palio il secondo posto nel Girone E e la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

Primo tempo davvero gradevole e giocato a gran ritmo con varie occasioni da una parte e dall’altra. La prima è del Milan al 3′ con il palo colpito da Theo Hernandez. Il Salisburgo reagisce subito e Tomori è provvidenziale nel salvataggio in scivolata su Susic. Al 13′, il vantaggio rossonero. Su un cross da calcio d’angolo, Giroud sorprende il marcatore e insacca di testa per l’1-0 che libera l’esultanza di San Siro.

Al 25′, Giroud va di nuovo in gol. Theo ara la fascia sinistra e conclude dal limite, sulla respinta del portiere si avventa il francese che ribadisce in rete da distanza ravvicinata. Purtroppo però l’esultanza di Olivier viene fermata dalla bandierina del guardalinee che segnala il fuorigioco poi confermato dal Var.

Nonostante lo svantaggio, il Salisburgo è sempre intraprendente e in costante proiezione offensiva. Al 37′, Tatarusanu sventa in tuffo un tiro dalla distanza e al 44′ si ripete in uscita su Adamu. Tra le due occasioni per il Salisburgo, ce ne è un’altra per Leao che supera Solet ma arriva stanco al tiro che si infrange su Kohn in uscita.
Dopo un minuto di recupero, tutti negli spogliatoi con il Milan avanti 1-0.

Milan-Salisburgo, il secondo tempo

L’inizio del secondo tempo del Milan è travolgente. Dopo un minuto arriva già il raddoppio. Sul cross di Rebic, la sponda di Giroud è perfetta per l’incornata di Krunic nei pressi dell’area piccola. E’ il 2-0 per il Milan che approfitta di un Salisburgo sfilacciato per assestare il colpo del ko al 56′ con la serpentina di Leao che si conclude con il tiro di Giroud che non lascia scampo a Kohn per il 3-0 che mette in ghiaccio la qualificazione.

Il Salisburgo si arrende e il Milan può ancora infierire. Leao, decisamente più ispirato rispetto all’opaca prova offerta contro il Torino, colpisce la traversa al 65‘. Al momento della sostituzione, il portoghese viene salutato da un’ovazione del pubblico che comincia a festeggiare con ampio anticipo una qualificazione attesa nove anni ed esulta nuovamente allo scadere quando Messias si invola e segna il 4-0 con un tiro a giro sul secondo palo.

Il primo obiettivo stagionale è raggiunto, con merito. Lunedì 7 novembre, il Milan conoscerà il nome dell’avversario agli ottavi nel sorteggio che si terrà alle 12 a Nyon.

PER IL VIDEO CON I GOL DI MILAN-SALISBURGOCLICCA QUI