Milan, firma dopo il Mondiale: a gennaio sarà rossonero

Il Milan non ha alcun dubbio: in inverno il calciatore continuerà a vestire la maglia rossonera. Maldini e Massara pronti a rifiutare tanti soldi

Poche ore al calcio d’inizio tra Milan e Spezia. I rossoneri scenderanno in campo stasera, alle ore 20.45 a San Siro, per il match valevole per la tredicesima giornata di Serie A. Il 2022 della squadra di Stefano Pioli, ormai, volge al termine. Dopo il match contri i liguri ci saranno ancora le sfide con Cremonese, in trasferta, e Fiorentina, tra le mura amiche, prima dei Mondiali.

Cardinale-Maldini
Cardinale-Maldini (©LaPresse)

Si tornerà in campo solo a gennaio. In questo arco di tempo si parlerà tanto di calciomercato e inevitabilmente il protagonista assoluto dei vari rumors sarà ancora una volta Rafael Leão. Paolo Maldini aveva pubblicamente dichiarato che la speranza era quella di raggiungere un accordo per la firma prima che il portoghese volasse in Qatar. La Gazzetta dello Sport, che pone l’attenzione sulla vicenda, riporta come ormai sia complicato che ciò avvenga.

Milan, matassa Leao: il rinnovo non arriva

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

I problemi di un rinnovo che non arriva sono gli stessi di qualche giorno fa. La matassa, come più volte scritto, resta ingarbugliata: tanti attori in gioco, dal papà, all’agente Jorge Mendes, passando per l’avvocato. Tutti che vogliono far valere la propria opinione. Quella di Leao è chiara, vuole continuare a giocare con il Milan. Serve, inoltre, trovare un accordo per lo stipendio: bisogna raggiungere i sette milioni di euro netti a stagione e dare una mano al pagamento della metà dei 19 milioni che il giocatore e il Lille devono allo Sporting.

Tante caselle da incastrare e il tempo scorre inesorabilmente. Il rinnovo prima dell’inizio del Mondiale è davvero complicato e la competizione in Qatar potrebbe accendere ancor di più i riflettori su di lui. A gennaio il Chelsea potrebbe tornare all’assalto ma fino a questo momento la volontà delle parti è chiara: no anche ad offerte superiori ai 100 milioni di euro. In estate si vedrà… Il Milan dunque è pronto a prendersi altro tempo per riuscire a blindare il suo gioiello più prezioso.