Calciomercato Milan, offerta rifiutata per l’esterno: il retroscena

Dall’Inghilterra arriva la notizia riguardante una proposta del Milan per un’ala offensiva che è stata rifiutata nell’ultimo calciomercato estivo.

Tra le esigenze di Stefano Pioli per rinforzare la squadra c’è sicuramente l’ingaggio di un esterno destro offensivo. Nella scorsa campagna acquisti estiva è stato fatto un grande investimento sul trequartista, Charles De Ketelaere, e si è preferito rinviare l’arrivo di un giocatore di fascia.

Paolo Maldini
Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan (©LaPresse)

Ma è verosimile che il Milan nel 2023 possa muoversi per prendere un’ala che sappia far aumentare la qualità del reparto offensivo. Al mister serve un calciatore più incisivo in termini di assist e gol. Serve un cambio di passo su quella corsia.

I tifosi si aspettano un investimento nel ruolo almeno per la prossima stagione. Difficile pensare a un colpo già nel calciomercato di invernale, però non è escluso che Paolo Maldini e Frederic Massara possano fare un tentativo se si dovesse verificare la condizione per portare a Milanello un innesto di buon livello.

Milan, no dal Chelsea per un’ala offensiva

Hakim Ziyech
Hakim Ziyech in uscita dal Chelsea già a gennaio 2023 (©LaPresse)

Uno dei nomi accostati spesso al Milan è quello di Hakim Ziyech, fuori dai piani del Chelsea. Secondo quanto rivelato da football.london, la società rossonera ci aveva già provato nella scorsa estate. Aveva offerto 5 milioni di euro per il prestito oneroso e altri 20 milioni per il diritto di riscatto del cartellino. I Blues rifiutarono la proposta.

Vedremo se Maldini e Massara si faranno avanti nuovamente per Ziyech, che per caratteristiche ed esperienza sarebbe un colpo ottimo per la fascia destra di Pioli. Ma sulle sue tracce ci sono anche altre squadre. Graham Potter non intende trattenerlo e dunque già a gennaio è possibile che si concretizzi un trasferimento. Il 29enne marocchino vuole essere al centro di un nuovo progetto tecnico.