Lazetic, futuro delineato: il Milan ha scelto

Secondo La Gazzetta dello Sport, il Milan ha le idee chiare su cosa fare il giovane attaccante rossonero! La strategia è delineata…

Marko Lazetic ha cominciato ad ingranare e a mostrare tutto il suo potenziale! L’ambientamento a Milanello, tra i grandi, era stato difficile. Una condizione non ottimale quando arrivato dalla Stella Rossa aveva condizionato la sua resa. Una volta pronto e con pochissimo spazio a disposizione, è stato mandata a fare gavetta con gli Under 19, e quindi con la Primavera del Milan. Anche perché, fissiamolo a mente, Marko è un classe 2004. Un gran fiuto per il gol sì, ma ha pur sempre 18 anni.

Marko Lazetic
Marko Lazetic (acmilan.com)

Anche con i ragazzi della Primavera, Lazetic ha voluto il suo tempo per ambientarsi, ma una volta arrivato Ignazio Abate nella panchina è stato tutto in discesa per il giovane serbo. Il risultato è che sembra non fermarsi più. Diversi gol in questo inizio di stagione, sia in Primavera 1 che in Youth League. L’ultima meravigliosa prodezza oggi, nel match di campionato contro l’Atalanta.

Marko ha segnato una stupefacente tripletta, di cui un gol davvero magico! Pioli, Maldini e Massara ovviamente osservano i progressi del ragazzone da 1 metro e 90. La Gazzetta dello Sport ha riferito che il Milan ha le idee chiare sul futuro di Lazetic.

Lazetic, nessuna parteza

Da tempo si ipotizza un’esperienza in prestito per il giovane Marko. Una o due stagioni in Serie A per entrare al meglio nei meccanismi del calcio italiano e poi tornare più maturo in rossonero. In realtà, riferisce la Gazzetta, le idee di Maldini, Massara e Pioli sono ben diverse. Lazetic, dato l’ottimo rendimento, è pronto a tornare tra i grandi del Milan, e a farsi concedere il giusto spazio da mister Stefano.


Origi e Giroud avanti nelle gerarchie, è chiaro! Ma a partire dal 2023, Lazetic potrà tornare molto utile a Pioli a gara in corso, e quindi giocare qualche spezzone di gara per comprendere come essere decisivo e meritarsi un posto importante per il futuro. Attualmente, tutto fa pensare dunque che per Lazetic non è prevista alcuna partenza, ma una staffetta moderata con big come Giroud e Origi. La presenza e il lavoro insieme ai due veterani non potrà che aiutare Marko a diventare un signor attaccante!