Champions League, sarà Milan-Tottenham agli ottavi

Sorteggiati gli ottavi di finale di Champions League. Ecco l’avversario del Milan 

Dopo nove anni, il Milan torna protagonista del sorteggio degli ottavi di finale di Champions League. L’urna di Nyon è stata in parte benevola per i rossoneri.

Milan
Milan (Ansa Foto)

I campioni d’Italia, infatti, affronteranno il Tottenham di Antonio Conte nel doppio confronto in programma tra febbraio e marzo con date ancora da definire. Evitati Manchester City, Bayern Monaco e Real Madrid, avversari, sulla carta, proibitivi per i rossoneri.

Milan e Tottenham torneranno ad affrontarsi agli ottavi di finale di Champions League, undici anni dopo il doppio confronto dell’edizione 2010-11, nel quale gli Spurs si imposero grazie alla vittoria di San Siro (0-1 con gol di Crouch) e allo 0-0 nel ritorno disputato nel vecchio stadio dei londinesi, il White Hart Lane.

Le date in cui si disputeranno andata e ritorno tra Milan e Tottenham saranno stabilite dall’Uefa nel tardo pomeriggio di lunedì 7 novembre. Quello con gli Spurs, peraltro, sarà il primo confronto a eliminazione diretta nelle competizioni europee che il Milan disputerà con la nuova regola della somma dei gol tra andata e ritorno.

Champions League, gli altri ottavi di finale

champions

Di seguito gli altri sette match degli ottavi di finale di Champions League 2022-23

Lipsia-Manchester City
Bruges-Benfica
Inter-Porto
Bayern Monaco-Paris Saint Germain
Liverpool-Real Madrid
Borussia Dortmund-Chelsea
Eintracht Francoforte – Napoli

Urna, dunque, benevola per le altre due italiane coinvolte nel sorteggio, specie per il Napoli che, indubbiamente, ha pescato la più debole delle secondo classificate ovvero l’Eintracht Francoforte, vincitore dell’Europa League nella scorsa stagione. Avversario insidioso ma alla portata per l’Inter che ritrova il Porto in Champions a quasi vent’anni di distanza dall’ultimo confronto a eliminazione diretta.

Spiccano, negli ottavi, Liverpool-Real Madrid, rivincita della finale dello scorso anno vinta dai Blancos di Ancelotti e Bayern Monaco-PSG, remake di un’altra finale quella del 2019-2020, disputata in estate dopo l’inizio della pandemia e vinta dai bavaresi con gol decisivo di Coman. Una beffa per i parigini, primi nel girone a pochi minuti dalla conclusione del match vinto con la Juve. A togliere il primato a Donnarumma e compagni, il sesto gol nel finale del Benfica con il Maccabi Haifa.