Milan, Pioli sorprende tutti: fuori il migliore

Arrivano novità clamorose per la partita di stasera contro la Cremonese. Il Milan è pronto a cambiare: il miglior giocatore di Pioli rischia la panchina

Saranno tanti gli assenti per la partita contro la Cremonese. Il Milan deve fare i conti con una lista infinita di indisponibili: ai calciatori che hanno già da tempo salutato il 2022 (Ibra, Calabria, Saelemaekers, Florenzi e Maignan) vanno aggiunti Dest, ancora alle prese con dei problemi muscolari, e gli squalificati Theo Hernandez e Olivier Giroud.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

I due francesi verranno sostituti da Ballo-Toure e Divock Origi. La novità più importante, che trova sempre più conferma in mattinata, è sempre più probabile assenza di Rafael Leão.

L’attaccante portoghese, come confermano i quotidiani sportivi in edicola stamani, è pronto a partire dalla panchina, lasciando spazio ad Ante Rebic. Il croato, così, dopo aver giocato come punta centrale ed esterno di destra, torna a giocare nel suo ruolo preferito, completando la linea di trequarti, dietro ad Origi, con Junior Messias e Brahim Diaz. Lo spagnolo si appresta, infatti, a vincere il ballottaggio con Charles De Ketelaere. Per l’ex Club Brugge si tratterebbe dell’ennesima panchina a dimostrazione di un periodo per nulla brillante.

Milan, nessun dubbio a centrocampo e in difesa

Fode Ballo-Toure
Fode Ballo-Toure (©LaPresse)

A centrocampo, invece, Pioli si affiderà a Sandro Tonali e Ismael Bennacer: tornano i titolarissimi, dopo che contro lo Spezia hanno giocato, dandosi il cambio, 45 minuti a testa.

Le scelte, in difesa, invece, sono praticamente obbligate: si registra, però, il ritorno di Simon Kjaer, che giocherà al posto di Matteo Gabbia, al fianco di Fikayo Tomori. Il reparto sarà completato da Ballo-Toure, come detto, e ovviamente Pierre Kalulu. Tra i pali non si tocca Tatarusanu.