Milan, adesso è una priorità: l’offerta arriverà dopo i Mondiali

L’accreditato giornalista fornisce novità interessanti sul rinnovo del rossonero. Cremonese-Milan ha dimostrato che è davvero indispensabile!

La gara contro la Cremonese ha detto tanto, anche se il Milan ha fatto poco! Ed è in quel poco che vanno ricercate le soluzioni per fare meglio in futuro. Sicuramente, il pareggio contro la neopromossa ha detto che questo Milan non può fare a meno di alcuni giocatori, e tra questi c’è indubbiamente Olivier Giroud.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

L’attaccante francese ha saltato la gara per squalifica. E’ diventato ormai celebre il suo gesto di togliere la maglia nonostante fosse già ammonito in seguito al gol contro lo Spezia. Cose che capitano ha commentato Pioli, che capitano a chi vive di emozioni così forti e intense. Eppure, la sua assenza, che poteva essere evitata, si è sentita come un macigno contro la Cremonese.

Origi non è stato all’altezza dell’importante compito, e l’unico gol segnato era irregolare per fuorigioco. Inutile, quando c’è da essere decisivi e incisivi, è necessaria la presenza di Olivier Giroud. L’ex Chelsea con la maglia del Milan ha segnato soltanto gol pesanti e in partite davvero pesanti. Quella di ieri contro la squadra di Alvini era una partita abbastanza semplice sulla carta, ma intorno il 75′ ha cominciato a pesare come se fosse la gara più importante della stagione.

Pioli ha mandato in campo Lazetic data l’assenza di Giroud, ma è chiaro che in quelle circostanze tutti avrebbero voluto in campo il francese. Il Milan ormai sa bene l’importanza di Oli, e la strategia per il futuro è tracciata!

Milan, il rinnovo è una promessa: fissata la firma

Come ben sappiamo, il contratto di Olivier Giroud col Milan è in scadenza il 30 giugno 2023. Il club sa bene che il francese è un giocatore importantissimo per il presente e il futuro prossimo del club. Nonostante i 36 anni suonati! Come riporta Matteo Moretto, il Milan ha promesso il rinnovo di contratto a Olivier, e lo sta discutendo ormai da diversi mesi con i suoi agenti.

giroud
Olivier Giroud (Ansa foto)

I contatti continuano a procedere spediti, anche se non c’è ancora un’offerta scritta ufficiale sul tavolo. Secondo l’esperto di mercato, la proposta contrattuale del Milan arriverà dopo i Mondiali, ai quali Giroud dovrebbe prendere parte senza se e senza ma. Non dovrebbero esserci particolari ostacoli al prolungamento dell’attaccante, che in rossonero sta vivendo una nuova giovinezza.

Dunque, tra i tanti impegni impellenti del Milan, ormai rinviati a gennaio (rinnovo Leao e Bennacer), Giroud rappresenta una priorità!