Milan, tripla firma in arrivo: festa dopo il Mondiale

Parti non così distanti. Il Milan e i suoi tifosi potrebbero presto festeggiare una tripla firma. Difficile però che qualcuno metta nero su bianco prima del Mondiale

L’edizione odierna di Tuttosport pone la lente di ingrandimento sul rendimento di Rafael Leao. Il portoghese nelle ultime gare non è apparso sempre brillante. Col Torino ha fatto davvero male, così come contro la Cremonese.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Due match, in cui l’ex Lille non ha entusiasmato e il Milan è andato a picco. E’ difficile che la squadra di Stefano Pioli riesca a far bene quando Leao è fuori giri. La partita contro il Napoli, in cui era out per squalifica, sembra essere stata un’eccezione.

Il quotidiano sportivo prova così a spiegare il perché di questo Leao sottotono: più che una questione fisica appare essere un discorso mentale. Il Mondiale alle porte, che vuole giocare da protagonista, può certamente essere una spiegazione.

Milan, parti non distanti: rinnovi possibili

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Le attenzioni principali però sono rivolte alla situazione ingarbugliata del contratto. Tuttosport riporta le cifre già note, facendo capire che le parti non sono, poi, così distanti. Il Milan è pronto a contribuire al pagamento della multa, che insieme al Lille, Leao dovrà pagare allo Sporting. I rossoneri, inoltre, son disposti ad arrivare a mettere sul tavolo un contratto da sei milioni di euro netti a stagione più bonus. Una cifra importante, ben lontana da quanto percepisce attualmente (1,2/1,5 milioni di euro), che si avvina alla richiesta di sette milioni di euro.

Leao, però, non è l’unico al quale andrà rinnovato il contratto: serve un accordo con Pierre Kalulu e Ismael Bennacer: per il difensore si parla di contrattazione avanzata e accordo vicino, per l’algerino, invece, proseguono i contatti per far quadrare i conti. Verosimilmente però per tutti e tre i calciatori la firma non arriverà prima dell’inizio del Mondiale.