Milan, insidia Real Maldrid: Ancelotti pronto a scipparlo a Pioli

Futuro tutto da scrivere per il calciatore del Milan, osservato sempre maggiormente dal Real Madrid. Toccherà a lui scegliere

E’ tempo di bilanci per le squadre, che staranno ferme per più di un mese per via del Mondiale. Il Milan di Stefano Pioli tornerà a giocare una partita ufficiale addirittura il prossimo 4 gennaio, contro la Salernitana.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Ieri i rossoneri hanno conquistato tre punti preziosi dopo un match, contro la Fiorentina, per nulla esaltante. Le note positive sono legate alla voglia di Tonali e compagni di non mollare, di lottare fino alla fine. Positivi anche gli ingressi in campo di Dest e Vranckx che nel 2023 si ritaglieranno certamente uno spazio maggiore.

Ma sono tanti i calciatori che ieri hanno deluso. Tra questi c’è anche Brahim Diaz, che non ha certo fatto benissimo. In questa prima parte di stagione, però, ha convinto, con gol importanti, come quello contro la Juventus.

Milan, futuro da scrivere per Brahim Diaz

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©LaPresse)

Lo spagnolo è uno dei tanti calciatori in prestito e il suo futuro resta un’incognita. Se ne sta parlando tanto, soprattutto in Spagna. A dedicargli un articolo oggi è Marca, che spiega come la situazione non è ancora chiara. Il giocatore sta facendo bene e Stefano Pioli avrebbe voglia di continuare a lavorare con lui.

In questo momento è difficile dire quale sarà il futuro di Diaz. Anche al Real Madrid è parecchio stimato e in estate diversi calciatori faranno le valigie. Molto probabilmente resterà Asensio ma Mariano e Ceballos andranno via come verosimilmente anche Hazard. Il numero dieci rossonero potrebbe così completare il reparto offensivo di Carlo Ancelotti. Marca riporta della presenza di un diritto di riscatto a 22 milioni, che il Diavolo sarebbe disposto ad esercitare, e controriscatto a 27 milioni. In merito a tale notizie continuano ad esserci voci discordanti. Nel comunicato dell’annuncio ufficiale non c’è però traccia di tale possibilità.

E’ evidente, però, a prescindere da tutto, che l’ultima parola spetterà a Brahim Diaz. D’altronde i rapporti tra Milan e Real Madrid sono ottimi e trovare un’intesa non dovrebbe essere così complicato. Lo spagnolo in rossonero sta bene ma ai blancos è difficile dire di no.