Calciomercato Milan, spesa a Londra: rivoluzione in attacco

Continuano i rumors riguardo all’assalto del Milan in Premier League per migliorare l’attacco: Paolo Maldini ha le idee chiare.

Con la sosta del campionato è già tempo di mini-bilanci. Ma soprattutto di cominciare a pensare al futuro dei propri club ed alle modifiche delle rose.

pioli-maldini
Stefano Pioli e Paolo Maldini (Ansa foto)

Il calciomercato entrerà nel vivo con i primi rumors e dialoghi, in vista della sessione invernale. Il Milan sarà tra le società più attive, visto che serve una sterzata per cercare di accorciare le distanze dal Napoli capolista.

Uno degli obiettivi di Paolo Maldini sarà quello di rinforzare l’attacco. Un reparto forte ma con tanti punti interrogativi per il futuro: l’età avanzata di alcuni componenti, i dubbi sul futuro di Rafa Leao e sulle condizioni fisiche di Origi.

Gli occhi della dirigenza del Milan, per costruire un attacco più completo e a lungo termine, virano da tempo verso la Premier League. In particolare a Londra, dove gioca il Chelsea di Graham Potter.

Milan, tra gennaio e giugno si tenterà il doppio assalto al Chelsea

Come riferito da Tuttosport, il Milan ha nel mirino due calciatori del Chelsea. Due elementi offensivi che farebbero al caso del gioco di mister Pioli, sia per il presente che per il futuro.

Nomi che sicuramente non rappresentano una sorpresa per le cronache Milan: il fantasista Hakim Ziyech e la punta Armando Broja, tutti e due non proprio al centro dei piani dei Blues negli ultimi mesi.

ziyech broja
Hakim Ziyech e Armando Broja (©LaPresse)

Ziyech potrebbe essere il colpaccio invernale del Milan. Se il Chelsea aprisse alla partenza in prestito (con diritto di riscatto annesso) già a gennaio, il Milan sarebbe in pole per accoglierlo, come splendida alternativa per la propria linea dei trequartisti.

Broja invece è un colpo più da fine stagione. Il talento albanese, cresciuto in Inghilterra, ha tutte le caratteristiche per rappresentare l’alternativa a Olivier Giroud. Ma difficilmente il Chelsea lo lascerà partire a metà stagione: se ne riparlerà nell’estate 2023.