Un difensore ‘chiama’ il Milan: “Vorrei giocare con Giroud”

C’è un giocatore che dice apertamente che vorrebbe essere compagno di squadra di Giroud: il Milan valuterà questa “candidatura”?

Quando il club rossonero ha ufficializzato l’ingaggio di Olivier Giroud non tutti erano convinti di tale operazione. Ma ben presto gli scettici hanno dovuto cambiare idea e riconoscere che la coppia Maldini-Massara aveva fatto un grande acquisto.

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©LaPresse)

L’esperto centravanti francese si è rivelato più volte decisivo, ha avuto un ruolo importante nella conquista del 19esimo Scudetto e anche in questa stagione sta segnando dei gol pesanti. Anche se ha compiuto 36 anni, ha ancora tanto da dare. Stefano Pioli finora ha cercato di gestire le sue energie alternandolo con Divock Origi, quando il belga stava bene, però lui vorrebbe giocare sempre.

Il suo contratto scade a giugno 2023 e il Milan ha tutta l’intenzione di prolungarlo di almeno un altro anno. Oliviero stesso è felice a Milano e probabilmente firmerà il rinnovo molto presto.

Calciomercato Milan, un nazionale francese sogna di giocare con Giroud

Giroud è tra i convocati di Didier Deschamps per la spedizione della Francia al Mondiale in Qatar. Tra i compagni di squadra dell’attaccante del Milan c’è Benjamin Pavard, che in un’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Olivier mi dice sempre che l’Italia è un paese che vive al cento per cento di calcio. Mi ha raccontato la magia dei derby, la grande festa dei tifosi per lo scudetto. Mi piacerebbe molto giocare con lui anche perché è un grande amico. Vedremo”.

Benjamin Pavard
Benjamin Pavard (©LaPresse)

Pavard ha un contratto con il Bayern Monaco che scade a giugno 2024 ed è aperto a valutare altre opzioni per il suo futuro: “Gioco ormai da sette anni in Germania. Ho ancora molti amici a Stoccarda. Con il Bayern Monaco ho vinto tutto. Gioco per vincere e sono disponibile per valutare nuovi progetti interessanti, ma da difensore centrale”.

L’idea di approdare in Italia non gli dispiace affatto: “La Serie A è molto interessante non solo per un difensore come me, ma anche perché è molto aperta, come mi raccontano gli amici Giroud, Theo Hernandez e Rabiot”.

L’ex di Lille e Stoccarda può giocare sia da difensore centrale sia da terzino destro (a volte è stato schierato anche a sinistra). Per il futuro preferirebbe giocare esclusivamente al centro. Vedremo se il Milan o altre società si faranno avanti. Nel Bayern Monaco ha spazio, quindi bisognerà vedere pure le intenzioni del club bavarese. Ma senza rinnovo del contratto, già in estate può essere addio.